Giovedì 5 Agosto 2021

Concordia, Schettino guardava da uno scoglio la nave che affondava

Sono state diffuse le motivazioni dell’ordinanza con cui il gip ha concesso i domiciliari al comandante Schettino. A suo carico emergono gravi indizi di colpevolezza. Durante l’interrogatorio il comandante avrebbe ammesso di aver «sbagliato l’accosto» e che l’inchino era per il commodoro Mario Palombo, gigliese. Schettino avrebbe spiegato di aver navigato a vista, ma di aver ordinato la virata troppo tardi, finendo in acque troppo basse. «Non tornerò mai più su una nave», avrebbe confessato il comandante. Il suo avvocato Bruno Leporatti ha detto di stare valutando se chiedere il giudizio immediato. Il comandante sarà comunque sottoposto ad esami tossicologici.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

Leave a comment


Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function wpc_likebutton() in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php:27 Stack trace: #0 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/comment-template.php(1554): require() #1 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/single.php(24): comments_template() #2 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/template-loader.php(106): include('/web/htdocs/www...') #3 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-blog-header.php(19): require_once('/web/htdocs/www...') #4 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/index.php(17): require('/web/htdocs/www...') #5 {main} thrown in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php on line 27