Domenica 16 Maggio 2021

Maltempo, la corsa dei volontari

Una coltre di 25 centimetri di neve copre ogni ora le strade di Avellino. Irpinia e Sannio restano nelle fauci del maltempo mentre fiocchi di neve cadono anche sulle spiagge del Cilento e si imprimono nella memoria collettiva. A Napoli piove invece senza sosta, e forte raffiche di vento spazzano il Lungomare.

Sono scene da film quelle dell’emergenza in Campania. E la parte del leone la fanno i volontari.  Al lavoro nella regione ci sono 500 volontari e più di 100 mezzi speciali. In prima linea la Croce rossa. E già si contano i danni. Salgono a  5 milioni i danni all’agricoltura, un milione e due di danni solo per il latte non consegnato. Secondo la protezione civile, il maltempo lascerà tregua alla regione solo fino a domattina. Il freddo tornerà poi a battere colpi sulla Campania. Molti centri sono ancora isolati in provincia di Avellino, ed è coperto da due metri di neve anche il cratere del terremoto del 1980, cioè i comuni compresi nell’epicentro. “ Questa è l’emergenza peggiore dopo il sisma” secondo il sindaco di Bisaccia Salvatore Frullone. Il primo cittadino denuncia l’abbandono dello Stato e polemizza col mancato arrivo dell’esercito. Il prefetto Ennio Blasco ha annunciato infatti che non servono militari per affrontare l’emergenza. Anche Avellino ha dichiarato lo stato di calamità, mentre il Santuario di Montevergine è stato colpito da una tormenta di neve. A rischio postazioni telefoniche e ripetitori televisivi. I prefetti campani si sono incontrati oggi a Benevento, l’assessore regionale alla Protezione civile Cosenza sta monitorando il territorio e assicura che ci sono. Non cadono fiocchi di neve ma pioggia e grandine invece su Napoli, dove Ipercoop tirreno ha donato 80 tonnellate di cibo allo zoo di Napoli attraverso l’assessorato all’Ambiente.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

Leave a comment


Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function wpc_likebutton() in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php:27 Stack trace: #0 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/comment-template.php(1554): require() #1 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/single.php(24): comments_template() #2 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/template-loader.php(106): include('/web/htdocs/www...') #3 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-blog-header.php(19): require_once('/web/htdocs/www...') #4 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/index.php(17): require('/web/htdocs/www...') #5 {main} thrown in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php on line 27