Venerdì 22 Ottobre 2021

Palazzo San Giacomo, tagli ai salari dei dipendenti

Napoli, 8 febbraio 2012 – Scure sugli stpendi dei dipendenti di palazzo San Giacomo. Decurtazioni in busta paga dai 200 ai 300 euro. La parola d’ordine è tagli. Tagli al salario dei diecimila e ottanta dipendenti comunali. Tagli ai buoni pasto, agli straordinari, alle indennità, ai rientri pomeridiani. Si taglia tutto. E si aumenta l’orario di lavoro. Il documento è a firma dell’assessore al Bilancio Riccardo Realfonzo. Lo ha presentato giovedì scorso in giunta e poi lo ha inviato, con una nota scritta di proprio pugno, a tutti gli assessorati. I tagli porterebbero una riduzione per il Comune delle spese per il personale intorno al 30 per cento. La Cgil alza gli scudi e annuncia lotta ad oltranza.  L’assessore al Personale, Bernardino Tuccillo cerca di gettare acqua sul fuoco: «Nessuna determinazione è stata assunta. Qualsiasi disegno avverrà attraverso il confronto con le organizzazioni sindacali». Eppure il documento a firma dell’assessore al Bilancio, Riccardo Realfonzo, parla chiaro. Tre pagine divise in 12 capitoletti, che riguardano tutti i lavoratori comunali, dai dirigenti alle maestre del nido. A preoccupare l’assessore al Bilancio sono circa 26 milioni di euro che finiscono nelle buste paga dei dipendenti tra buoni pasto, turni, indennità estraordinari. Si comincia dalla rimodulazione dell’orario di lavoro e dal rientro pomeridiano. Attualmente tutto il personale di Palazzo San Giacomo effettua un lavoro standard di 36 ore settimanali distribuito su 5 giorni, con orario di 7 ore e 12 minuti, oltre una pausa pranzo di 30 minuti. Realfonzo propone «due rientri settimanali per assicurare il servizio fino alle 18.19 con la pausa pranzo di un’ora. Questa manovra porterebbe a un risparmio netto di 12 milioni circa.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

Leave a comment


Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function wpc_likebutton() in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php:27 Stack trace: #0 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/comment-template.php(1554): require() #1 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/single.php(24): comments_template() #2 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/template-loader.php(106): include('/web/htdocs/www...') #3 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-blog-header.php(19): require_once('/web/htdocs/www...') #4 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/index.php(17): require('/web/htdocs/www...') #5 {main} thrown in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php on line 27