Sabato 19 Giugno 2021

Tam tam di solidarietà per i clochard

Napoli, 6 febbraio 2012 – Via Panettieri ai Tribunali è una viuzza a ridosso di via Duomo. Qui operano da anni le suore di madre Teresa di Calcutta. Da anni, il loro è un avamposto di speranza e di calore per centinaia di senzatetto. Tante sono le storie che s’intrecciano in questa strada: c’è chi ha perso il lavoro e non riesce a portare un piatto a tavola, chi è venuto da lontano e qui non ha trovato un modo per riscattarsi dalle difficoltà lasciate alle spalle. Storie di sofferenza e resistenza di donne, giovani e uomini di mezza età che si sono messi in fila per ricevere un pasto e una coperta. Stessa scena, dice don Enzo Cozzolino, direttore della Caritas diocesana di Napoli si ripete in tanti altri posti di Napoli e provincia.  E a confermarlo è anche Benedetta  Ferone della Comunità di S. Egidio. Ma c’è anche il volontariato laico in campo per i clochard. Una piccola squadra di volontari per tendere la mano a chi vive in strada. Un carico di pizze da consegnare con bottiglie d’acqua e biscotti. Tanti i plaid distribuiti ai clochard per affrontare il freddo. Due sono le unità mobili messe a disposizione dal Centro Servizi per il volontariato di Napoli da venerdì per affrontare l’emergenza freddo.Venerdì sera i mezzi messi in strada per rifocillare gli ultimi sono stati letteralmente assaltati dai clochard. «Solo in piazza Garibaldi ne abbiamo contati più di duecento cinquanta e, nonostante anche un’ altra squadra di volontari ci abbia raggiunto sul posto, non siamo riusciti a dare assistenza a tutti». Proprio per questo l’ organizzazione ha deciso di uscire ogni sera fino al 12 febbraio oltre ad assistere i clochard ricoverati presso le stazioni della metro.Dalla stazione centrale di Napoli è partita l’iniziativa per aiutare gli «invisibili», per poi fare a tappa al capolinea di Porta Nolana che chiude le sue sale dopo le ventidue e ai Campi Flegrei. È una gara di solidarietà che ha coinvolto associazioni, volontari, ed operatori della Misericordia di Gragnano.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

Leave a comment


Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function wpc_likebutton() in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php:27 Stack trace: #0 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/comment-template.php(1554): require() #1 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/single.php(24): comments_template() #2 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/template-loader.php(106): include('/web/htdocs/www...') #3 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-blog-header.php(19): require_once('/web/htdocs/www...') #4 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/index.php(17): require('/web/htdocs/www...') #5 {main} thrown in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php on line 27