Martedì 30 Novembre 2021

Tregua maltempo, ma da venerdì nuova emergenza

Napoli, 8/2/12 – Una breve tregua e poi di nuovo neve e temperature gelide. Il maltempo che da più di una settimana ha messo in ginocchio l’Italia intera tra oggi e domani dovrebbe ridursi per tornare a farsi sentire di nuovo nel fine settimana. La situazione più difficile in Campania, si registra ad Avellino e provincia dove anche oggi ci sono stati notevoli disagi a causa delle continue nevicate e in Irpinia c’è anche la terza vittima accertata, una 71 morta per assideramento. Sul fronte istituzionale, montano le polemiche: i sindaci dell’avellinese denunciano infatti lo stato di abbandono delle istruzioni centrali, “Abbiamo pochi mezzi e pochissime risorse”, spiegano. Forti criticità si registrano anche nel Casertano e nel Sannio, anche se a Benevento il sindaco ha deciso di predisporre per domani la riapertura degli edifici scolastici.  Intanto l’assessore regionale alla Protezione Civile Edoardo Cosenza sottolinea che i 500mila euro stanziati dalla Regione Campania dopo aver dichiarato lo stato di emergenza regionale, saranno utilizzati per acquistare il sale antighiaccio e mezzi spalaneve. Cosenza chiarisce inoltre che un’eventuale stato di emergenza nazionale richiesto da molti comuni comporterebbe, così come previsto nella finanziaria 2011, l’aumento immediato delle tasse e l’incremento di 5 centesimi dell’accisa sulla benzina, senza che vi sia come contraltare l’arrivo di fondi nazionali. Intanto numerosi gli interventi per limitare i danni: da venerdì annunciata una task force presso l’Assessorato all’Agricoltura Regionale per monitorare i danni al comparto agricolo mentre la Cgil annuncia l’apertura straordinaria delle sue sedi su tutta la regione per ospitare i senzatetto. L’ondata di gelo, infine ha avuto ricadute anche sul turismo: secondo i dati Trivago.it sito web di prenotazioni on line, nel mezzogiorno e  Napoli è già stata registrata una flessione dell’8 per cento sulle presenze turistiche.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

Leave a comment


Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function wpc_likebutton() in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php:27 Stack trace: #0 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/comment-template.php(1554): require() #1 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/single.php(24): comments_template() #2 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/template-loader.php(106): include('/web/htdocs/www...') #3 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-blog-header.php(19): require_once('/web/htdocs/www...') #4 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/index.php(17): require('/web/htdocs/www...') #5 {main} thrown in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php on line 27