Mercoledì 20 Ottobre 2021

Casal di Principe, A.a.a. cercasi sindaco disperatamente

Napoli, 1o marzo 2012 – Riflettori puntati su Gomorra-city che torna alle urne per eleggere sindaco e giunta.Il Pdl vorrebbe un «governo locale di salute pubblica» sul modello di quello nazionale guidato da Mario Monti, e in alternativa è pronto a schierare una «candidatura di bandiera», quella dell’ex magistrato e senatore Francesco Nitto Palma. Il Pd teme «tranelli», lamenta una «mancanza di discontinuità con la gestione di Nicola Cosentino» e annuncia di essere «al servizio completo» del suo candidato, Renato Natale, l’uomo che dovrà guidare la «riscossa civica del paese». La sfida per il Comune di Casal di Principe (si vota il 6 e 7 maggio prossimi) è già iniziata. E, al di là degli schieramenti, fa registrare un primo dato positivo. Le elezioni amministrative nella città simbolo del bunker di Gomorra  diventano un caso italiano. E questa volta, come mai era accaduto, scendono in campo i vertici nazionali di tutti i partiti politici. Il candidato del Pdl alla fine potrebbe essere proprio Francesco Nitto Palma, ex magistrato, senatore e coordinatore regionale del partito. Quella che era nata come una semplice ipotesi avanzata dal senatore Gennaro Coronella, infatti, prende corpo con il passare delle ore. Il progetto del senatore  prevede una sorta di «governo Monti» per Casal di Principe, un’amministrazione «di salute pubblica» per riportare la democrazia in un Comune sciolto ben 15 volte. Un’idea appoggiata dal segretario nazionale del Pdl Angelino Alfano. Ma c’è di più. Lo stesso Nitto Palma rivela di aver pensato allo scrittore Roberto Saviano come futuro sindaco di Casal di Principe. Un’ipotesi all’inizio «non da escludere», ma poi tramontata . Intanto per il segretario regionale Enzo Amendola: «Il partito democratico è al servizio di Renato Natale. Sarà lui a guidare la riscossa civica di Casal di Principe. È la scelta che abbiamo comunicato a dicembre, e quella resta. Per Andrea Orlando, una coalizione con il Pdl è «impensabile» anche perché «non c’è stato alcun segnale di discontinuità con la dirigenza del passato, nessuna rottura con Nicola Cosentino».

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

Leave a comment


Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function wpc_likebutton() in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php:27 Stack trace: #0 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/comment-template.php(1554): require() #1 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/single.php(24): comments_template() #2 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/template-loader.php(106): include('/web/htdocs/www...') #3 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-blog-header.php(19): require_once('/web/htdocs/www...') #4 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/index.php(17): require('/web/htdocs/www...') #5 {main} thrown in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php on line 27