Sabato 19 Giugno 2021

Città off limits per l’America’s Cup, cittadini: “Saremo ai domiciliari”

Napoli, 10 marzo 2012 – Prime proteste dei cittadini sul piano presentato dal Comune di Napoli sulle limitazioni del traffico in occasione delle imminenti regate delle World siries di Coppa America. Ieri l’annuncio del nuovo piano traffico che chiude il tratto centrale che va da Piazza San Nazzaro a Piazza Municipio già dal prossimo 26 di marzo. Le polemiche arrivano infatti da chi considera il provvedimento l’equivalente degli arresti domiciliari per chi ogni giorno percorre la città da capo a capo. Sul piede di guerra scendono anche i ristoratori e i proprietari dei locali della zona che temono una riduzione della clientela a causa dei blocchi. Ma gli esercenti sono pronti ad affrontare la cosa a patto che la rilevanza dell’evento e riesca comunque  a creare benefici per la città. Ad ogni modo l’amministrazione comunale non farà passi indietro, anzi: è già partita la campagna informativa e da Palazzo San Giacomo fanno sapere che non ci saranno deroghe o permessi speciali, eccezion fatta per residenti, mezzi di carico e scarico mezzi, pronto soccorso e forze dell’ordine. Oltre naturalmente ai due ruote che dovranno però accontentarsi di transitare solo sul tratto di via Riviera di Chiaia. A servire il tratto principale sarà però la navetta “Chiaia tender bus”. Unica via di collegamento da est a ovest della città con l’automobile resta Corso Vittorio Emanuele per il quale è già partita la bonifica. In dettaglio da lunedì prossimo via Caracciolo e viale Dorhrn saranno chiusi per consentire l’allestimento del villaggio della vela e sino al prossimo 25 di aprile sarà istituita la zona a traffico limitato che coinvolgerà Vico Trinità delle Monache,  Via Scura, Via Toledo , Piazza Municipio, Via Acton, Via Partenope e appunto Via Caracciolo. In realtà oltre ai problemi di viabilità saranno compromessi anche i posti auto: Corso Umberto verrà infatti liberato dalla sosta e sul Corso Emanuele si potrà parcheggiare solo sul lato mare. Insomma, la città diventa off limits per le auto ma il comune annuncia il potenziamento dei mezzi pubblici.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

Leave a comment


Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function wpc_likebutton() in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php:27 Stack trace: #0 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/comment-template.php(1554): require() #1 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/single.php(24): comments_template() #2 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/template-loader.php(106): include('/web/htdocs/www...') #3 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-blog-header.php(19): require_once('/web/htdocs/www...') #4 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/index.php(17): require('/web/htdocs/www...') #5 {main} thrown in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php on line 27