Martedì 20 Aprile 2021

Rifiuti zero a Napoli, Connett: ripartiamo da Mr. Royal

Napoli, 24 marzo 2012 – La sfida è, a dir poco, ambiziosa. Un patto per l’ambiente per la citta’ di Napoli che coinvolga tutti gli operatori turistici, dai ristoratori agli albergatori. A proporre la sottoscrizione del patto il professor Paul Connet e la rete Zero Waste Italy, attraverso il protocollo proposto dall’associazione ‘Una stella per l’ambiente’. Appuntamento, nell’Hotel Royal Il protocollo è incentrato sulla filosofia di ‘rifiuti zero che mira ad abbattere in modo drastico la produzione di rifiuti con la conseguente riduzione dei costi del servizio, sia a carico dei cittadini che degli enti locali. Agli operatori del settore turistico, attraverso la sottoscrizione del protocollo, si chiede di ”adottare un nuovo modello organizzativo e gestionale della propria impresa con benefici che si traducono – spiega una nota – sia nella riduzione dei rifiuti prodotti che nella riduzione degli oneri fiscali che gravano sulle imprese grazie all’adozione di specifiche agevolazioni regolamentari da parte degli enti locali sull’applicazione della Tarsu”. Intanto, Una trovata davvero molto bella e interessante quella di Mr. Royal, un fumetto realizzato dall’Hotel Royal Continental di Napoli per sensibilizzare l’opinione pubblica sulle tematiche ambientali. Tutto nasce dalla volontà di condividere e mettere l’accento sulla sfida alla sostenibilità ambientale che l’amministrazione del  noto  albergo partenopeo ha accettato a partire dal 2008. Meno sprechi,  dunque, e più rispetto per l’ambiente come sottolinea Teresa Naldi (presidente Royal Group Hotels & Resort) nell’introduzione dell’opuscolo, “Per condividere quest’avventura abbiamo scelto di farlo attraverso un fumetto, strumento di facile e gradevole comprensione”. Mr. Royal, il protagonista del fumetto, rappresenta in modo allegorico tutta l’amministrazione dell’albergo e mostra, citando anche pagina dopo pagina tutte le aziende coinvolte, i passi in avanti e le soluzioni attuate per ridurre al minimo l’impatto ambientale dell’albergo.Immagine anteprima YouTube

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

Leave a comment


Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function wpc_likebutton() in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php:27 Stack trace: #0 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/comment-template.php(1554): require() #1 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/single.php(24): comments_template() #2 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/template-loader.php(106): include('/web/htdocs/www...') #3 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-blog-header.php(19): require_once('/web/htdocs/www...') #4 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/index.php(17): require('/web/htdocs/www...') #5 {main} thrown in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php on line 27