Sabato 23 Ottobre 2021

Circumvesuviana, studenti “bloccati” alle stazioni

Napoli, 14 aprile 2012 – Ci risiamo. Riecco il treno che rende un po’ tutti blasfemi. Quelli dei rincari. E che, coi rincari, ha fatto lievitare il numero dei disagi. Con i suoi ritardi da guinnes, così come da record è il numero delle corse ogni giorno, puntualmente, soppresse. L’ultimo episodio riguarda decine di studenti che sono rimasti infelicemente bloccati, tra ieri e questa mattina, nelle stazioni della Circumvesuviana. Attese anche di ore. Diverse corse, come ormai accade da tempo, sono state soppresse all’ultimo momento e con scarsissimo preavviso. A farne le spese, per la gran parte, sono studenti minorenni che utilizzano i treni per spostarsi tra i diversi comuni della zona vesuviana e raggiungere istituti di istruzione secondaria di altre aree.

“Chi sta consentendo che tutto questo accada – protestava un gruppo di genitori nella stazione ferroviaria di Boscoreale – si assume una grave responsabilità perché si tratta di minori che di fatto vengono lasciati in attesa nelle stazioni molto tempo in più del previsto con tutti i rischi connessi”.

Vecchia storia. L’azienda ferroviaria vive una fase di grave crisi. I treni in circolazione sono molto pochi rispetto al fabbisogno. L’orario attuale dei collegamenti è già stato ridimensionato rispetto al precedente ma non si riesce a rispettare nemmeno l’ordinario. Il materiale rotabile, cioè i convogli, è obsoleto, i fornitori non vengono pagati. Gli utenti della Circumvesuviana, peraltro, oltre ad essere danneggiati per la mancanza di certezza nei collegamenti lo sono anche per quanto riguarda l’aspetto economico: sono stati sottoscritti abbonamenti, mensili, e anche annuali, con esborso in questo caso di ingenti somme, senza che venga rispettato il diritto legato alla sottoscrizione del titolo di viaggio.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

Leave a comment


Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function wpc_likebutton() in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php:27 Stack trace: #0 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/comment-template.php(1554): require() #1 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/single.php(24): comments_template() #2 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/template-loader.php(106): include('/web/htdocs/www...') #3 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-blog-header.php(19): require_once('/web/htdocs/www...') #4 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/index.php(17): require('/web/htdocs/www...') #5 {main} thrown in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php on line 27