Lunedì 26 Luglio 2021

Melania Rea, oggi l’anniversario dell’uccisione

Ascoli Piceno, 18 aprile 2012 – E’ trascorso già un anno dalla morte di Melania Rea, la 29enne mamma di Somma Vesuviana il cui cadavere fu ritrovato martoriato da 35 coltellate nel Bosco di Ripe di Civitella nel teramano, a due giorni dalla sua scomparsa mentre si trovava con la figlioletta e il marito al pianoro di Colle San Marco ad Ascoli Piceno. Quello stesso marito il Caporamaggiore dell’esercito Salvatore Parolisi in carcere dallo scorso 19 di luglio con l’accusa di aver ucciso la giovane moglie. Il movente per mesi cercato nella vita privata della coppia e soprattutto in quella di Parolisi. Nelle presunte relazioni con le soldatesse di cui era tutor e in quella accertata con Ludovica, soldatessa pure lei. Vengono fuori messaggi d’amore che non ci sia aspetta da un uomo con moglie figlia piccola. Vittoria, questo il nome della piccola orfana di madre contesa tra la famiglia Rea e quella Parolisi, ma affidata ai nonni materni. In mezzo parole, accuse, interviste e riflettori dei media sempre accesi. Su Salvatore, su Ludovica, sui familiari di Melania. Salva per miracolo la privacy della piccola Vittoria. E proprio oggi il Tribunale dei minori di Napoli deciderà sul lasciare o meno a Parolisi la patria podestà sulla figlioletta. Questa sera una fiaccolata per ricordare Melania e le donne come lei vittime di una violenza inaudita e ingiustificata, al termine della passeggiata di memoria sarà proiettato un video con le immagini di Melania. Intanto il fratello della donna, Michele Rea ha annunciato la nascita di una Onlus che porterà il suo nome per difendere donne e bambini. Intanto sul fronte delle indagini è stata fissata un’udienza per il prossimo 13 luglio  dopo che lo scorso 12 di marzo era stata accolta la richiesta di rito abbreviato subordinata ad una super perizia in programma per il prossimo 30 di maggio quando saranno sentiti i tre macedoni che si trovavano sul Callo San Marco il giorno dell’omicidio.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

Leave a comment


Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function wpc_likebutton() in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php:27 Stack trace: #0 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/comment-template.php(1554): require() #1 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/single.php(24): comments_template() #2 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/template-loader.php(106): include('/web/htdocs/www...') #3 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-blog-header.php(19): require_once('/web/htdocs/www...') #4 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/index.php(17): require('/web/htdocs/www...') #5 {main} thrown in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php on line 27