Giovedì 8 Dicembre 2022

L’Annunziatella celebra il mak p 100 al Maschio Angioinio

Napoli 25 maggio 2012- E’ una  scuola militare, ma soprattutto formative. I ragazzi che la frequentano possono proseguire nell’esercito oppure no, ma il ricordo degli anni trascorsi in divisa rimangono indelebili. Essere ammessi alla “Nunziatella” di Napoli la più antica scuola militare italiana, che vanta oltre due secoli di vita, non è semplice e per questo ancor più emozionante. Cosi come  la cerimonia del mak P100., che segna di fatto i cento giorni dalla conclusione del ciclo di studi.E questa mattina nella suggestiva location del maschio Angioino di Napoli è stato il momento degli allievi del 222 mo corso della scuola militare. Una cerimonia suggestiva alla  quale hanno preso parte autorità militari civili e parenti e amici dei cadetti ed ex allievi.E dinanzi al gonfalone della Regione Campania e di quello della provincia di Napoli e della città di Napoli, decorato di medaglia d’oro al valor militare si è svolto il simbolico passaggio della stecca, un oggetto che aveva la funzione di proteggere la giubba durante la lucidatura dei bottoni,  tra gli allievi del 22mo corso e quelli del successivo. Un atto di grande significato simbolico. E questo passaggio rappresenta il tramandarsi della tradizione militare dagli allievi anziani quelli piu’ giovani chiamati in gergo “capelloni”.Simbolo della tradizione dell’accademia e dell’austerità della vita dell’allievo, la stecca racchiude la fatica, le gioie la speranza e i traguardi degli allievi Ufficiali dei vari corsi dell’accademia.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

Leave a comment


Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function wpc_likebutton() in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php:27 Stack trace: #0 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/comment-template.php(1554): require() #1 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/single.php(24): comments_template() #2 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/template-loader.php(106): include('/web/htdocs/www...') #3 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-blog-header.php(19): require_once('/web/htdocs/www...') #4 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/index.php(17): require('/web/htdocs/www...') #5 {main} thrown in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php on line 27