Mercoledì 22 Maggio 2024

scuola, Regione: no a sospensione attività nel giorno della legalità

Napoli, 12 giugno 2012 L’estate è arrivata anche per gli studenti, che in Campania possono finalmente dire addio a banchi e libri. Naturalmente non sarà così per quelli che lasciate le classi, dovranno rimettersi sui libri per gli esami di fine anno. Per quanto riguarda le prove delle scuole superiori, ad una verifica risulta che quest’anno gli studenti napoletani siano stati più bravi che negli anni passati: è record infatti degli ammessi all’esame finale: saranno infatti 35.619 gli alunni impegnati nelle prove tra Napoli e provincia, prove che inizieranno dal prossimo 20 di giugno, salvo che per quelli delle scuole medie inferiori che già oggi faranno i conti con la prova scritta di italiano. Novità quest’anno l’uso della tecnologia, a partire dal plico contenente le tracce, diretto e a prova di hacker. Banditi invece telefonini e tablet, se proprio si cerca un aiutino magari meglio affidarsi ai tradizionali temari, se non vuol rischiare di perdere l’anno. Intanto dalla Direzione sono già impegnati a sostituire commissari e membri interni rinunciatari. Ma per un anno che finisce che finisce ce ne sarà uno che inizia e dalla Direzione scolastica regionale sono già pronti alla scuola che verrà. A partire dalla durata: cancelli riaperti già dal prossimo 13 di settembre e fino all’8 giugno 2013, qualcosa in più dei 200 giorni minimi richiesti per legge. E questo per consentire alle scuole di gestire autonomamente eventuali ponti e festività. Fatte salve le feste tradizionali, tra cui pasqua, natale il 25 aprile e il 2 novembre, sarà infatti a discrezione degli istituti concedere la sospensione delle attività didattiche. E in questo senso l’assessore all’istruzione della Regione Campania Caterina Miraglia ha già annunciato che da quest’anno non sarà festa il 19 marzo, giorno della legalità dedicato al ricordo di Don Peppino Diana, il prete ucciso dalla camorra. Il motivo è nello scopo didattico della giornata da non confondere appunto con una festa, ma anzi è un’occasione di riflessione profonda. E’ per questo annuncia la Miraglia, che la giornata sarà l’occasione di incontri e dibattiti, oltre che di un concorso, annunciato dall’assessore, dedicato proprio alla legalità aperto agli studenti delle scuole campane di ogni grado.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

Leave a comment


Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function wpc_likebutton() in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php:27 Stack trace: #0 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/comment-template.php(1554): require() #1 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/single.php(24): comments_template() #2 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/template-loader.php(106): include('/web/htdocs/www...') #3 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-blog-header.php(19): require_once('/web/htdocs/www...') #4 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/index.php(17): require('/web/htdocs/www...') #5 {main} thrown in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php on line 27