Domenica 7 Agosto 2022

Termovalorizzatore di Acerra, la Regione non paga

Napoli, 11 giugno 2012 – Non si chiude il capitolo termovalorizzatore di Acerra. L’annuncio del pagamento all’Impregilo di 355 milioni di euro da parte della Regione Campania era arrivato nei giorni scorsi da parte della stessa azienda milanese. E subito si erano accese le polemiche: dall’ente di palazzo santa Lucia con toni forti era intervenuto l’assessore ai trasporti Sergio Vetrella che aveva definito assurda la pretesa del Governo che in un decreto stabiliva l’acquisto obbligatorio dell’impianto, tramite denaro dei fondi Fas. Vetrella non aveva usato mezzi termini, così ci mettono in ginocchio, è una condanna per l’intera regione. Sottrarre quei fondi significa togliere denaro ad altri progetti della regione, a partire dall’Ospedale del Mare i cui lavori sono ripresi dopo oltre un anno di stop. Soldi utili anche per la metropolitana di Napoli, per non parlare delle bonifiche e ancora per la forestazione. Tutte opere co- finanziate dall’ente di Palazzo Santa Lucia. Quegli stessi fondi dovrebbero coprire poi anche i pagamenti alle aziende creditrice della regione Campania, si rischiano dunque seri problemi. Insomma, la regione non ci sta e non lo manda certo a dire. Domani in commissione ambiente alla camera sarà discusso l’emendamento presentato dal Pdl per evitare quello che è stato definito il decreto ammazza Campania, una porcata come la considerano gli esponenti di destra ma anche di centro sinistra. Il decreto è stato approvato anche con la collaborazione della protezione civile. Domani si tenderà dunque di far sì che il termovalorizzatore non pesi sugli investimenti della regione, già provata da tagli in quasi tutti i settori fondamentali della sua amministrazione: dalla scuola, alla sanità passando per il trasporto pubblico.

 

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

Leave a comment


Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function wpc_likebutton() in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php:27 Stack trace: #0 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/comment-template.php(1554): require() #1 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/single.php(24): comments_template() #2 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/template-loader.php(106): include('/web/htdocs/www...') #3 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-blog-header.php(19): require_once('/web/htdocs/www...') #4 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/index.php(17): require('/web/htdocs/www...') #5 {main} thrown in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php on line 27