Domenica 3 Luglio 2022

A Mergellina i pontili dei clan, pentito accusa Jannelli

Napoli, 12 settembre 2012 – Sarebbe intervenuto per favorire un clan camorristico in merito all’assegnazione di uno dei pontili di Mergellina. Nuove accuse per Paolo Jannelli, l’ex primario di ortopedia dell’ospedale Cardarelli di Napoli attualmente detenuto nel carcere di poggio reale con l’accusa di aver traghettato pazienti dal nosocomio napoletano alla sua clinica privata di via Manzoni. A tirare in ballo il medico è il pentito Gennaro Panzuto affiliato al clan Piccirillo della Torretta. Le rivelazioni di Panzuto sono datate 20 marzo, quando ad ascoltarlo c’era il pubblico ministero Henry John Woodcock. Ma spuntano fuori solo adesso, a pochi giorni dal sequestro di quegli stessi pontili a seguito di un’inchiesta della procura napoletana. Durante il blitz delle forze dell’ordine sono stati iscritte nel registro degli indagati 5 persone per le quali l’ipotesi di reato riguarderebbe i precedenti penali per i quali non era possibile esercitare l’attivata’ di gestione degli ormeggi. Dalle indagini e’ anche emerso che alcuni ormeggiatori avevano occupato parte dell’area dei pontili dove attraccano gli aliscafi dell’Alilauro. In questo quadro giudiziario Jannelli sarebbe, secondo il pentito, il filo conduttore tra clan e politica. Panzuto avrebbe infatti parlato di un legame forte tra il primario e i Piccirillo che a lui si sarebbero rivolti nel 2005 per scalzare il clan rivale degli Scongnamiglio nell’assegnazione della gestione dei pontili. A Jannelli il compito di far leva sui nomi giusti affinché l’appalto finisse ad un consorzio gestito dal clan. Sempre secondo Panzuto il nome a cui puntare era quello di Adolfo Dello Russo attualmente indagato e gestore occulto degli ormeggi. Panzuto ha anche rivelato di un incontro tra dello russo Jannelli. Ora le indagini mirano a risalire a quei politici cui effettivamente si sarebbe rivolto il primario.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

Leave a comment


Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function wpc_likebutton() in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php:27 Stack trace: #0 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/comment-template.php(1554): require() #1 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/single.php(24): comments_template() #2 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/template-loader.php(106): include('/web/htdocs/www...') #3 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-blog-header.php(19): require_once('/web/htdocs/www...') #4 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/index.php(17): require('/web/htdocs/www...') #5 {main} thrown in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php on line 27