Mercoledì 22 Maggio 2024

Bagnolifutura, non c’è intesa per il vertice. Bagarre tra maggioranza e opposizioni

Napoli, 21 settembre 2012 -Nelle stanze del palazzo comunale di via Verdi  ancora non c’è intesa per la principale poltrona di Bagnolifutura. Il termine ultimo è giovedì prossimo. O la va o la spacca. O l’opposizione trova l’accordo sulla presidenza della commissione Bagnolifutura o sarà il consigliere anziano Marco Nonno a svolgere questa funzione. Ma, dietro le quinte c’è anche chi lavora a un terzo scenario: la cancellazione tout court dell’organismo di vigilanza. Sullo sfondo resta poi sempre il nodo della modifica dello statuto sulla Stu di Napoli Ovest che ha scatenato polemiche bipartisan.
Ieri ennesima fumata nera in commissione per l’elezione del presidente. Ancora una volta le opposizioni hanno avanzato due diverse candidature, quella del berlusconiano Marco Nonno e quella del finiano Andrea Santoro. Il prossimo tentativo di trovare la quadra, come sollecitato dalle forze di maggioranza, sarà giovedì prossimo. Dopodiché, come suggerito dal consigliere dei Verdi, Carmine Attanasio, in assenza nel regolamento comunale di una norma che precisi le modalità di elezioni del presidente di una commissione speciale, sarà il consigliere anziano a svolgere di fatto la funzione. Vittoria «mutilata», quella di Nonno che in questi mesi ha tentato invano di convincere le opposizioni a eleggerlo.  Se l’opposizione è spaccata, non va meglio nelle fila della maggioranza. E infatti, considerato che in presenza di più candidati il suo voto è indispensabile per raggiungere il quorum, sono le forze che sostengono la giunta de Magistris a svolgere un ruolo determinante. Ma non tutti sono sulla stessa linea. L’Idv vorrebbe procedere con l’elezione del presidente e il suo capogruppo, Franco Moxedano, ha ribadito che i dipietristi hanno votato apertamente per uno dei due candidati(Santoro). «È l’opposizione che deve trovare un accordo tra di voi», ha ripetuto ancora ieri. Assenti in commissione la Federazione della sinistra e Napoli è tua . C’è chi sospetta che in una parte della maggioranza stia prevalendo la linea annunciata da Carlo Iannello (Net) che vorrebbe tagliare l’organismo di vigilanza, affidando di conseguenza la funzione di controllo su Bagnolifutura alla commissione Urbanistica da lui stesso presieduta. Un’ipotesi da scongiurare per il democratico Antonio Borriello. A quanto risulta, questa è una delle questioni sul tavolo della trattativa tra giunta e maggioranza sulla delibera di trasformazione della società che ha già sollevato un vespaio di polemiche

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

Leave a comment


Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function wpc_likebutton() in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php:27 Stack trace: #0 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/comment-template.php(1554): require() #1 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/single.php(24): comments_template() #2 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/template-loader.php(106): include('/web/htdocs/www...') #3 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-blog-header.php(19): require_once('/web/htdocs/www...') #4 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/index.php(17): require('/web/htdocs/www...') #5 {main} thrown in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php on line 27