Mercoledì 17 Aprile 2024

Emergenza Scampia, summit a Roma al Viminale per l’invio dell’Esercito

Napoli, 13 settembre 2012 -Emergenza Scampia, oggi a Roma, si riunisce il Comitato nazionale per l’ordine e la sicurezza e il Viminale punta con convinzione ad estendere il modello Caserta anche a Scampia. Sarà questa l’ipotesi su cui il ministro Cancellieri avvierà la discussione. Il problema principale resta il numero di uomini da poter utilizzare contro la nuova emergenza criminale. Oltre i 200 agenti e carabinieri già spostati sulla zona, non si può andare. Da qui la necessità di ricorrere all’aiuto dell’esercito, con militari da impegnare in servizi mobili di pattugliamento e controllo del territorio. Una strategia che, come in altre occasioni, dovrà essere concordata tra i ministeri dell’Interno e della Difesa. Sarà il Secondo Fod, il comando che ha sede a San Giorgio a Cremano e gestisce le cinque brigate nel centro sud, guidato dal generale Vincenzo Lops, a coordinare i militari da utilizzare nel nuovo impegno di ordine pubblico. Dopo le operazioni Strade pulite e Strade sicure, così, il ministero della Difesa dovrà valutare da dove dirottare i militari da impiegare a Scampia.. Al Comitato nazionale spetterà esprimere un parere tecnico, esaminando i numeri degli organici disponibili, con gli uomini da poter impegnare delle azioni necessarie. Il capo della polizia Antonio Manganelli e il suo vice Francesco Cirillo si sono già espressi da tempo a favore di un’estensione del modello Caserta anche a nord di Napoli. Più uomini da poter impegnare nelle indagini e nella ricerca dei latitanti resta un traguardo possibile solo se si libera personale dalle attività di controllo del territorio.
Naturalmente, ci vorrà l’ok del consiglio dei ministri che dovrà portare alla definizione di tutti gli aspetti organizzativi.

 

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

Leave a comment


Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function wpc_likebutton() in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php:27 Stack trace: #0 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/comment-template.php(1554): require() #1 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/single.php(24): comments_template() #2 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/template-loader.php(106): include('/web/htdocs/www...') #3 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-blog-header.php(19): require_once('/web/htdocs/www...') #4 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/index.php(17): require('/web/htdocs/www...') #5 {main} thrown in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php on line 27