Giovedì 30 Marzo 2023

Lasciata dall’amante infermiere, 25enne sfascia l’ospedale

Napoli, 01 settembre 2012 – O mio o di nessun’altra. E’ stato questo ciò che deve aver pensato un a25enne che questa mattina all’alba ha fatto irruzione all’ospedale San Giovanni Bosco di Napoli armata di una mazza da baseball. A scatenare l’ira della giovane, oltretutto una bella ragazza, come assicurano i testimoni, l’abbandono improvviso da parte del suo amante, un infermiere che lavora nel nosocomio di Viale Umberto Maddalena che l’aveva lasciata per telefono. La giovane si è dunque recata all’ospedale per farsi vendetta ma arrivata lì le è stato detto che il suo ex amante aveva avuto un malore. Ma la donna non si è persa d’animo e armata di mazza ha iniziato a sfasciare le porte a caccia di un uomo, che forse captato il pericolo aveva pensato di rendersi irreperibile. A ben indagare è venuto poi fuori che l’infermiere era in realtà sposato con una collega che fra qualche mese lo renderà padre e che attualmente si trova in maternità. Forse spinto dai sensi di colpa il futuro papà ha così troncato la storia ma la giovane amante probabilmente delusa e arrabbiata non gliel’ha perdonata e per fermala sono dovuti intervenire gli agenti del commissariato San Carlo Arena che hanno  denunciatola donna in stato di libertà per danneggiamento.
Non appena la notizia si è diffusa, alle ricevitorie del Lotto come facilmente prevedibile,  sono arrivate le prime giocate con i «numeri» della vicenda. Secondo le prime rilevazioni i più giocati sono 8 (l’amante lasciata), 47 (l’infermiere di turno), 90 (la mazza), 75 (l’ospedale), 1 (il giorno in cui è accaduto il fatto). Insomma, una storia finita male ma che per l’amante pentito sarebbe potuta finire molto peggio.  Se poi a punire il traditore ci penserà la moglie, non è ancora dato a sapere.

 

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

Leave a comment


Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function wpc_likebutton() in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php:27 Stack trace: #0 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/comment-template.php(1554): require() #1 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/single.php(24): comments_template() #2 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/template-loader.php(106): include('/web/htdocs/www...') #3 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-blog-header.php(19): require_once('/web/htdocs/www...') #4 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/index.php(17): require('/web/htdocs/www...') #5 {main} thrown in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php on line 27