Giovedì 13 Giugno 2024

Mazzarri ha due soli dubbi

Mazzarri ha fatto quasi tutte le sue scelte. Con la Lazio in difesa turno di riposo per Aronica. Al fianco di Cannavaro e Campagnaro uno tra Fernandez e Gamberini.
A centrocampo dubbio Beharmi-Dzemaili. Per il resto tutti confermati. Il tecnico ha parlato in conferenza stampa a Castelvolturno alla vigilia del match: “Tutte le partite vanno giocate con ferocia agonistica. Bisogna fare la fase passiva e poi andare nei nostri tempi di gioco, giocare con sveltezza e fare quello che sappiamo fare, ciò che non si è visto invece a Catania. Ieri ho preso posizione duramente perchè dobbiamo crescere. Difese arroccate? Le troviamo già da un pò, ma quella di Catania è l’unica difesa che non ci ha fatto fare gol, ma noi abbiamo sempre segnato e di difese arroccate ne abbiamo trovate tante ma le abbiamo sempre scardinate. Non sono d’accordo con quanto invece si dice, Anche se avessimo vinto non sarei stato soddisfatto lo stesso. Io valuto la prestazione, lo sapete, al di là del risultato finale. Altri tecnici invece avrebbero detto che un punto a Catania non è malvagio, a me piace ragionare così e alla squadra, anche vincendo, avrei fatto lo stesso discorso. Spero di non rivedere quanto fatto con la Fiorentina che ha tenuto il possesso palla nel primo tempo mettendoci in difficoltà. Dovremo essere bravi a frenarli in qualche modo.Noi abbiamo schemi ben precisi per allargare il gioco, liberare gli esterni e poter servire nel migliore dei modi gli attaccanti. Mesto certe cose non le ha ancora acquisite, non ho tempo ora di fargli capire alcune cose e Maggio offre maggiori garanzie. Maggio è uno di quelli che restando fermo rende meno, e poi del match con l’Aik mi è piaciuto solo il risultato a dirla tutta .Ho poco tempo per lavorare a questa sfida, credo cambierò poco. Insigne partirà dalla panchina perchè Cavani e Pandev meritano la riconferma per tanti motivi .Questa squadra se vuole crescere deve capire che ci sono tante scelte e andrà in campo chi è più in forma e chi è più adatto alla contrapposizione con gli avversari. Poi chi è in panchina entra e deve fare meglio di chi ha giocato dall’inizio. Li ho lasciati a riposo perchè sembravano più lucidi, ma alcuni, e loro sanno a chi mi riferisco, sembrano giocare meglio quando ne fanno due consecutivi. Alcuni si saranno sciolti in funzione di mercoledì, per questo non farò tanti cambi ma quelli necessari”.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

Leave a comment


Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function wpc_likebutton() in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php:27 Stack trace: #0 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/comment-template.php(1554): require() #1 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/single.php(24): comments_template() #2 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/template-loader.php(106): include('/web/htdocs/www...') #3 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-blog-header.php(19): require_once('/web/htdocs/www...') #4 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/index.php(17): require('/web/htdocs/www...') #5 {main} thrown in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php on line 27