Martedì 18 Giugno 2024

Mazzarri interroga la squadra

Mazzarri non ha digerito la prestazione di Catania. Il risultato non è negativo ed anche con la superiorità numerica il pari ci può stare, lo dice la storia del calcio.
Il tecnico ha concentrato la sua analisi correttamente sull’approccio alla gara. Fisicamente la squadra è apparsa stanca. Impossibile che il gruppo così brillante da inizio stagione sia improvvisamente entrato in crisi. Quindi molto più facile pensare che la prova opaca al Massimino sia arrivata a causa di problematiche di natura mentale. Il difetto di non sapere tenere alta la concentrazione ed il conseguente rischio di snobbare impegni solo sulla carta agevoli potrebbe essere ancora presente. Vittorie alle spalle, uomo in più, consapevolezza di maggior qualità e forza: tutto questo invece di dare carica porta ad un pericoloso rilassamento e viene fuori la partita che è venuta fuori. Mazzarri dal canto suo ha rischiato tutto nella ripresa. Tatticamente squadra offensiva che più offensiva non si può. Gli equilibri però c’erano. Solo la scarsa vena di tanti interpreti non ha fatto si che le scelte del tecnico portassero alla vittoria. Ora sotto con la Lazio, non c’è tempo per polemiche e preoccupazioni. Da questo punto di vista solo la Juventus è messa bene, tutte le altre potenziali dirette concorrenti del Napoli sono in situazioni molto complesse, di non facile soluzione. Il Napoli è secondo, con qualche vecchio difetto riemerso, ma con tante qualità vecchie e nuove mostrate in quest’inizio stagione. Logico quindi guardare avanti con fiducia con l’obiettivo di compiere in fretta un altro passo in avanti. Un passo anche piccolo che potrebbe essere decisivo però per fare ed ottenere davvero il massimo possibile.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

Leave a comment


Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function wpc_likebutton() in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php:27 Stack trace: #0 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/comment-template.php(1554): require() #1 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/single.php(24): comments_template() #2 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/template-loader.php(106): include('/web/htdocs/www...') #3 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-blog-header.php(19): require_once('/web/htdocs/www...') #4 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/index.php(17): require('/web/htdocs/www...') #5 {main} thrown in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php on line 27