Venerdì 1 Luglio 2022

Presunto caso di lupara bianca e rigurgiti di faida anche a Castellammare

Napoli, 15 settembre 2012 – Torna l’incubo della faida di camorra nella città delle Terme, dopo l’ultimo raid di morte avvenuto appena pochi giorni al rione Moscarella, polizia e carabinieri sono in queste ore alle prese con un presunto caso di lupara bianca. Gli elementi al vaglio degli 007 sono due: la faida di camorra in atto e la scomparsa improvvisa di un malvivente, forse vittima di «lupara bianca». Tutti elementi di un unico quadro che stanno facendo ripiombare Castellammare in un incubo dal quale non ci si è mai realmente risvegliati. Sul versante della faida che si sta combattendo nelle strade dall’inizio dell’estate, dopo l’omicidio del 50enne Salvatore Polito a Moscarella, è stato registrato dalle forze dell’ordine un caso di «scomparsa». Si tratta di Raffaele Carolei, 48enne vicino a Polito e legato al clan Omobono-Scarpa. Carolei, accusato di aver partecipato a un omicidio nel 2004, aveva l’obbligo di firma presso il commissariato di Ps di Castellammare, ma da quattro giorni non se ne hanno tracce. Una delle ipotesi investigative più seguite, al momento, è quella della cosiddetta «lupara bianca.Naturalmente non si può neppure escludere che il pregiudicato abbia deciso di allontanarsi, nel tentativo di sfuggire al «repulisti» messo in atto dai D’Alessandro. Ipotesi che però non convince gli investigatori, considerata la distanza di tempo intercorsa tra l’omicidio Polito e la sparizione di Carolei. In ogni caso, la cosca di Scanzano che mostra i muscoli agli avversari sta vivendo il suo momento di maggiore debolezza nella partita a scacchi con gli inquirenti dal tempo delle retate seguite al delitto Tommasino.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

Leave a comment


Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function wpc_likebutton() in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php:27 Stack trace: #0 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/comment-template.php(1554): require() #1 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/single.php(24): comments_template() #2 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/template-loader.php(106): include('/web/htdocs/www...') #3 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-blog-header.php(19): require_once('/web/htdocs/www...') #4 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/index.php(17): require('/web/htdocs/www...') #5 {main} thrown in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php on line 27