Mercoledì 17 Aprile 2024

Renzi a Napoli, De Magistris: “Non sono da rottamare”

Napoli, 26 settembre 2012 – Forse la sfida la sente sulla sua pelle. Come se fosse una questione personale. Gli capita, talvolta. Ora, soprattutto, che si trova in patria, la sua patria, uno che, come lui, si dichiara rivoluzionario. Matteo Renzi arriva a Napoli, ma il sindaco della stessa gliele aveva già mandate a dire. Nella sua città c’è spazio per uno soltanto degli uomini della svolta, che si chiami rottamatore o rivoluzionario, che sia colorato di arancione, di rosso o di tenue rosa. Nessuno ha detto a Luigi De Magistris che il suo omologo di Firenze, da queste parti per lanciare la volata alle primarie del Pd, abbia anche lui nel mirino. Ma De Magistris gioca comunque di anticipo. Innanzitutto ribadendo un concetto già espresso in precedenza: la stima, incondizionata, nei confronti di chi, come Renzi e come lui stesso, si impegni in prima persona in politica. Nonostante questo, il primo cittadino ha sottolineato di non condividere nulla delle idee di Matteo Renzi. Il concetto è stato esplicitato da de Magistris a poche ore dalla tappa in città del tour elettorale p del sindaco fiorentino.
Non vanno dimenticati rispetto e cordialità per il giovane amministratore toscano. “E’ il benvenuto nella mia città”, ha detto De Magistris. E standosene arroccato tra le mura della “sua” città, l’ex magistrato rivelano di “non aver paura di essere ‘rottamato’ da Renzi”. “Lui – ha sottolineato il sindaco napoletano – non è un mio antagonista. Io faccio il sindaco a Napoli, lui a Firenze. Lui si candida per le primarie, io no”. Dalla presa di distanza alle parole di stima: “Apprezzo tutte le persone che ci mettono la faccia – informa il sindaco – anche se Renzi ha molte idee che non condivido per nulla. E’ – ha concluso – un innovatore come età anagrafica, ma non come idee”. La sfida è lanciata. Il rottamatore ci ha messo la faccia. Il rivoluzionario per ora manda alla nazione messaggi color arancio.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

Leave a comment


Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function wpc_likebutton() in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php:27 Stack trace: #0 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/comment-template.php(1554): require() #1 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/single.php(24): comments_template() #2 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/template-loader.php(106): include('/web/htdocs/www...') #3 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-blog-header.php(19): require_once('/web/htdocs/www...') #4 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/index.php(17): require('/web/htdocs/www...') #5 {main} thrown in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php on line 27