Giovedì 11 Agosto 2022

Circum al collasso: stipendi pagati a metà

Napoli, 31 ottobre 2012 – Mezzo stipendio subito, il resto a data da definirsi. E’quanto si legge in un comunicato diretto ai dipendenti dall’amministratore unico della Circum Gennaro Carbone. La holding dei trasporti della regione Campania versa in condizioni disastrose e per adesso il massimo che si riesce a fare è pagare il 50 per cento delle spettanze attingendo direttamente ai fondi della Circum poiché dalla Regione non sono ancora arrivate le risorse. Nei giorni scorsi una nota dell’azienda anticipava ritardi nei pagamenti, oggi la comunicazione della doppia rata del mensile. Una situazione insostenibile per le maestranze che lo scorso mese avevano protestato contro il ritardo nella ricezione dello stipendio di settembre slittato di una settimana: in questi giorni infatti i treni erano partiti tutti simbolicamente con 10 minuti di ritardo. Più soffusa invece la seconda forma di protesta con decine di dipendenti tutti in malattia. Su questa seconda vicenda è stata anche aperta un’indagine interna per capire quanto di reale ci fosse in quei certificati medici. Adesso il problema ritorna e l’anticipo di stipendio serve con ogni probabilità a scongiurare nuove forme di protesta che creerebbero ancora una volta disagi pesanti per l’utenza già costretta a combattere quotidianamente con ritardi o peggio corse soppresse. La Circum copre il tratto che collega Napoli ai paesi che vanno da Poggiomarino a Sarno ed è facile immaginare le difficoltà di ritrovarsi senza mezzo per tornare a casa. Dal canto loro i dipendenti annunciano battaglia all’azienda: “Siamo dispiaciuti per i cittadini ma non possiamo offrire nessuna disponibilità all’azienda”, fanno sapere dall’Orsa, “non c’è dialogo né intenzione di continuare a subire questo trattamento per noi umiliante”. Sullo stesso tono anche Cgil, Cisl, Uil e Ugl che annunciano eventuali atti incontrollabili del personale legati allo stato di insostenibile tensione vissuto. Insomma si preannunciano nuove giornate nere per i pendolari che utilizzano la Circum e che della lotta azienda dipendenti saranno coloro che avranno la peggio.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

Leave a comment


Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function wpc_likebutton() in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php:27 Stack trace: #0 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/comment-template.php(1554): require() #1 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/single.php(24): comments_template() #2 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/template-loader.php(106): include('/web/htdocs/www...') #3 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-blog-header.php(19): require_once('/web/htdocs/www...') #4 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/index.php(17): require('/web/htdocs/www...') #5 {main} thrown in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php on line 27