Sabato 20 Aprile 2024

Pandev: “Con la Juventus ce la giochiamo, siamo sullo stesso piano”

Pandev dopo il gol vittoria con l’Udinese prova, da capitano,a trascinare la sua Macedonia in alto nel girone di qualificazione che porta a Brasile 2014. Il talentuoso attaccante azzurro dal ritiro della sua nazionale parla già della super sfida alla Juventus.«A Pechino è stata giocata una Supercoppa fasulla – dice con la rabbia di chi ancora sente bruciare quella che reputa un’ingiustizia – perché io non dissi niente al guardalinee e l’arbitro Mazzoleni mi mostrò il cartellino rosso. Di una cosa si può esser certi: nella prossima partita, quella che sabato prossimo giocheremo allo Juventus Stadium, terrò la bocca cucita. Anzi, non girerò neanche la faccia verso il guardalinee o verso l’arbitro qualora dovessi subire un fallo. Ormai ho capito come si deve giocare contro la Juventus». Parole pesanti e si intuisce che è forte il risentimento dell’attaccante del Napoli per l’amarezza di quella sfida finita, per lui, con largo anticipo rispetto al triplice fischio finale arrivato al 120. Pandev schiuma rabbia, che produce il desiderio di mettere a segno il quarto gol alla Juventus con la maglia del Napoli. I primi due, datati 29 novembre 2011, gli consentirono di entrare nel cuore dei tifosi, il terzo fu un effimero pezzo di bravura: il cucchiaio sulluscita di Buffon regalò al Napoli il momentaneo 2-1 nella finale di Supercoppa. «Da quando indosso la maglia del Napoli – racconta l’attaccante macedone – ho già segnato tre volte alla Juventus e ora voglio farne un altro. Dobbiamo andare a Torino senza paura, perché abbiamo dimostrato che possiamo giocare a viso aperto contro chiunque e che possiamo battere gli attuali campioni d’Italia. Dobbiamo vendicare la partita dell11 agosto, che sappiamo tutti come andò a finire…».

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

Leave a comment


Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function wpc_likebutton() in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php:27 Stack trace: #0 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/comment-template.php(1554): require() #1 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/single.php(24): comments_template() #2 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/template-loader.php(106): include('/web/htdocs/www...') #3 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-blog-header.php(19): require_once('/web/htdocs/www...') #4 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/index.php(17): require('/web/htdocs/www...') #5 {main} thrown in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php on line 27