Giovedì 6 Ottobre 2022

Salva Comuni, De Magistris se la prende con Monti: “Le tasse? Le metta lui”

Napoli, 10 ottobre 2012 – Nell’attesa di capire se è il caso di dichiarare dissesto, pre-dissesto, semi-dissesto, ci si affida alle critiche. Che per qualcuno sono lacrime. Insomma, piangere e… fregare. Non si dice proprio così, ma questo è il senso. Nel mirino di Luigi De Magistris ci finisce il decreto cosiddetto salva-Comuni. Attacco frontale misto a lacrime. Il dito è puntato sul Governo Monti che, a detta del sindaco di Napoli, “ha approvato un decreto ingiusto che peggiora la situazione”. E allora è guerra. Perché, sbotta l’ex magistrato, se qualcuno pensa che Napoli si faccia piegare dalla logica dei poteri forti si sbaglia. Capitolo tasse. De Magistris sottolinea che non saranno elevate ulteriormente. Se il Governo chiede di alzarle, lo faccia lui. Ma ora bisogna fare i conti. Che vuol dire, letteralmente, anche fare i conti con il passato. Con il contenzioso del passato. “Abbiamo eredidato un debito di un miliardo e mezzo”, ricorda il primo cittadino. Che ora deve decidersi. Il decreto può essere corretto ed emendato. A allora, visto che nel frattempo “il Governo ha aiutato tanti, aiuti anche noi”. Dalla sfida all’implorazione. Anche perché in città si respira, e non da ora, aria di tensione sociale pronta a sfogare in rabbia. Del resto, “bastava inserire due, tre commi per rendere il decreto accettabile”. Vediamo, dice il sindaco. Vediamo “se nell’esecutivo prevarrà la logica ragionieristica che sta portando l’Italia al fallimento”. Nel frattempo, “non si sottovaluti la tensione sociale”.

(giuseppe porzio)

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

Leave a comment


Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function wpc_likebutton() in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php:27 Stack trace: #0 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/comment-template.php(1554): require() #1 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/single.php(24): comments_template() #2 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/template-loader.php(106): include('/web/htdocs/www...') #3 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-blog-header.php(19): require_once('/web/htdocs/www...') #4 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/index.php(17): require('/web/htdocs/www...') #5 {main} thrown in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php on line 27