Domenica 26 Giugno 2022

La pagella di Cagliari-Napoli

De Sanctis 6.5: Un rilancio folle a fine primo tempo rischiosissimo e poi però tanta sicurezza in uscita e tra i pali.
Gamberini 6.5: Con calma gestisce al meglio anche situazioni complesse.
Cannavaro 7: Non sbaglia nulla in chiusura ed imposta anche con grande autorevolezza.
Britos 7: Nella sofferta fase finale della gara domina di testa e sugli anticipi dimostrando tutte le sue qualità.
Maggio 5.5: Ancora non ci siamo. Al Napoli serve tanto, Mazzarri fa bene a cercare il suo recupero lasciandolo in campo.
Behrami 6.5: Recuperatore di palloni di primo livello. Meno entusiasmante quando ha palla tra i piedi, ma questo si sapeva.
Inler 6.5: Non strepitoso stavolta, ma attento in interdizione e volitivo, anche se non sempre preciso, nell’impostazione.
Dzemaili 6: Il sei per la corsa, per l’impegno e non certo per la qualità delle giocate che è mancata.
Zuniga 6: Non è la massimo e si vede. Entra però nell’azione del gol con grande tenacia.
Hamsik 7: Sesto gol e tutti decisivi. La sua firma anche nella quarta vittoria esterna dopo i gol segnati a Palermo e nei due successi di Genova. Dominatore da quando arretra sulla trequarti, da seconda punta fatica è chiaro, lasciando Vargas al fianco di Insigne.
Insigne 7: Meritava il gol. Un palo davvero incredibile che per fortuna non pesa. Il talento azzurro però incanta nel primo da tempo con giocate di ottima fattura e poi cala, ovviamente , nella ripresa dove però entra nell’azione decisiva.
Mesto 6: Al momento offre più garanzie di Maggio. Conosce però ruolo e gerarchie che sono giuste e offre il contributo quando è chiamato in causa.
Vargas 6: Allunga la squadra entrando con buona intraprendenza. Anche lui meritava di segnare. Deve crescere e il Napoli deve capire che è necessario che lo faccia altrove però.
Dossena senza voto
Mazzarri 7.5: Questo è il Napoli di Mazzarri. Inutile sostenere il contrario. C’è la firma del tecnico sugli straordinari risultati di questo gruppo. Vince anche senza Cavani e senza Pandev e Campagnaro contro un avversario difficile da affrontare in una situazione ambientale, come a Stoccolma, molto complessa.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

Leave a comment


Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function wpc_likebutton() in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php:27 Stack trace: #0 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/comment-template.php(1554): require() #1 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/single.php(24): comments_template() #2 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/template-loader.php(106): include('/web/htdocs/www...') #3 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-blog-header.php(19): require_once('/web/htdocs/www...') #4 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/index.php(17): require('/web/htdocs/www...') #5 {main} thrown in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php on line 27