Venerdì 14 Giugno 2024

Manifesto di un’impresa di pompe funebri contro i roghi tossici a Nord di Napoli

Napoli, 16 novembre 2012 – Un bidone di veleni in fiamme, il fumo nero dei rifiuti tossici e accanto una frase choc “Non fateci fare gli straordinari”. Frase choc perché arriva da una ditta di onoranze funebri, la Salvato srl. La frase è sui manifesti pubblicitari che si vedono da ieri nelle strade di Frattamaggiore, comune a nord di Napoli che si trova nella zona detta “Terra dei fuochi”, tra le province di Napoli e Caserta, martoriate dai roghi illegali di pneumatici, scarti di lavorazione tessile e altri rifiuti speciali. “Abbiamo voluto lanciare un messaggio civico, speriamo che venga colto, soprattutto da chi dovrebbe difenderci da questi roghi tossici”, spiega Alessio Salvati, il titolare della ditta di onoranze funebri che opera a Frattamaggiore e nei comuni vicini. L’idea è nata da una conversazione in famiglia: “Inizialmente volevo solo fare pubblicità all’azienda. Ma cercavo il modo giusto, pubblicizzare il nostro prodotto è difficile, soprattutto nella terra della scaramanzia per eccellenza come Napoli”. E così l’idea giusta viene alla figlia di Salvato, che pensa a una sorta di pubblicità progresso, calibrata però sul problema oggi più sentito nella zona, quello dei roghi tossici. Il manifesto raffigura quindi un fusto, di quelli che il personaggio di Peppe Servillo in Gomorra faceva rotolare giù delle cave diventate discariche abusive. Sul bidone, da cui fuoriesce un denso fumo nero che avvolge una città stilizzata, un teschio e la scritta ‘No ai roghi tossici’. Poi, di fianco, la frase ‘Non fateci fare gli straordinari’ che acquista senso quando lo sguardo cade sulla base del manifesto dove si legge che la pubblicità è di una ditta di pompe funebri. “Purtroppo – spiega Salvato – operiamo nella zona che è proprio nel cuore di questo disastro ambientale dei roghi tossici, sentiamo molto il problema e vogliamo dare un messaggio di sensibilizzazione. Molti amici e vicini di casa mi hanno fatto i complimenti per aver voluto lanciare questo messaggio che è diretto anche ai politici. Ma loro non ci hanno hanno ancora risposto”. Salvato spera che anche grazie alla sua campagna pubblicitaria si intensifichi la lotta agli incendi di rifiuti speciali che nel napoletano sta animando l’attività di decine di associazioni di volontari. Le associazioni si sono ora raccolte nel coordinamento dei comitati della Terra dei Fuochi e si battono contro un fenomeno pericolosissimo per la salute pubblica, con le statistiche che, secondo i dati dei comitati, parlano di un +47% di morti per tumori nelle zone interessate dai roghi. Ma ora Salvati è pronto a lanciare la prossima campagna pubblicitaria a sfondo sociale: “Sarà un manifesto in cui invitiamo gli automobilisti a fermarsi per riposare se si sentono stanchi, invece di proseguire il viaggio. Lo slogan? Meglio dormire in auto che da noi”.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

Leave a comment


Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function wpc_likebutton() in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php:27 Stack trace: #0 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/comment-template.php(1554): require() #1 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/single.php(24): comments_template() #2 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/template-loader.php(106): include('/web/htdocs/www...') #3 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-blog-header.php(19): require_once('/web/htdocs/www...') #4 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/index.php(17): require('/web/htdocs/www...') #5 {main} thrown in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php on line 27