Domenica 26 Giugno 2022

Agguato nel cortile dell’asilo, ucciso pregiudicato

Napoli, 5 dicembre 2012 – Stavamo cantando tutti assieme le canzoni di natale e i bimbi non hanno sentito nulla. Lo assicura una delle docenti del quinto circolo didattico Eugenio Montale di scampa dove stamane è stato freddato a colpi di arma da fuoco il pregiudicato Luigi Lucenti, 50 anni raggiunto da due sicari a bordo di uno scooter mentre cercava di sfuggire alla morte nel cortile della scuola. I due, con il volto coperto, lo avevano già colpito poco prima, in una strada adiacente e lo hanno finito nella scuola dove l’uomo,  ferito cercava scampo, evidentemente pensando che gli assassini non sarebbero entrati anche lì. Ma si sbagliava: i suoi killer non gli hanno infatti dato scampo e hanno portato a termine l’agguato incoranti del luogo dove si trovavano. Per fortuna i bambini non hanno sentito nulla e sono stati fatti uscire da un’uscita secondaria evitando loro la vista del cadavere. L’istituto di Scampia è frequentato da bambini di età compresa tra i 3 e i 5 anni. Pur avendo numerosi precedenti penali per droga e associazione a delinquere, ma nessuno specifico per camorra, Lucenti sarebbe vicino a uno dei clan protagonisti della faida. L’omicidio sarebbe dunque inserito nella faida tra “Scissionisti” e “Girati”, che sta insanguinando principalmente i quartieri partenopei di Scampia e di Secondigliano. Una girandola impazzita di delitti, con continui rovesci di fronte nei gruppi criminali contrapposti. La nuova guerra di camorra sta insanguinando Napoli da mesi. I protagonisti sono boss spesso poco più che ventenni, che agiscono con inaudita ferocia. Questa mattina a poche decine di metri dal luogo del delitto, trecento bambini con i loro insegnanti, ormai a fine orario scolastico stavano chiudendo la giornata cantando la canzoni del Natale. Proprio questo rito, che continuerà fino alle feste natalizie, li ha salvati probabilmente da un diretto coinvolgimento nella sparatoria.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

Leave a comment


Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function wpc_likebutton() in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php:27 Stack trace: #0 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/comment-template.php(1554): require() #1 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/single.php(24): comments_template() #2 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/template-loader.php(106): include('/web/htdocs/www...') #3 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-blog-header.php(19): require_once('/web/htdocs/www...') #4 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/index.php(17): require('/web/htdocs/www...') #5 {main} thrown in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php on line 27