Sabato 25 Giugno 2022

Autisti in malattia: stop a Cumana e Circumflegrea

Napoli, 3 dicembre 2012 – Ancora caos nei trasporti campani. Da stamane infatti sono fermi i convogli di Cumana e Circumflegrea  che collegano Napoli con i comuni dell’area di Pozzuoli, che ogni giorno trasportano circa 60 mila passeggeri. a causare lo stop l’alto numero di dipendenti che si sono messi in malattia probabilmente in segno di protesta contro il mancato pagamento da parte della Sepsa delle spettanze dell’ultimo mese. pesanti i disagi per l’utenza, soprattutto pendolari e studenti. in mattinata le stazioni sono infatti rimaste chiuse. E così dopo la Circum, l’Eavbus e il Metronapoli Nord, anche la quarta azienda della eav holding società che si occupa del trasporto per conto della regione Campania, arriva al collasso. Nelle scorse settimane il blocca del settore aveva infatti investito tutte le aziende della holding. Per l’Evabus in particolare già dichiarata fallita e per la quale venerdì la regione Campania ha approvato una legge di salvataggio ad hoc, per evitare che i 1300 dipendenti finissero in mezzo ad una strada. Nelle scorse settimane poi i disagi hanno travolto anche gli altri comparti del trasporto pubblico regionale, anche a causa di improvvisi certificati di malattia dei dipendenti. documentazioni che hanno insospettito l’azienda che ha aperto un’inchiesta interna per verificare l’effettiva sussistenza di patologie che giustificassero l’assenza. Non si contano poi le proteste dei dipendenti dell’Eavbus che per giorno hanno bloccato i depositi di Napoli in via Galileo Ferraris e di Agnano. A cedere fu poi Metronapoli nord che lo scorso 23 di novembre restò ferma  perché quattro macchinisti su sette e due agenti di stazione erano assenti per malattia e permessi familiari. e oggi paralisi anche per Cumana e Circumflegrea. Domani le cose andranno anche peggio: è infatti previsto lo sciopero di sciopero regionale del trasporto pubblico locale della durata di 24 ore.

 

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

Leave a comment


Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function wpc_likebutton() in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php:27 Stack trace: #0 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/comment-template.php(1554): require() #1 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/single.php(24): comments_template() #2 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/template-loader.php(106): include('/web/htdocs/www...') #3 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-blog-header.php(19): require_once('/web/htdocs/www...') #4 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/index.php(17): require('/web/htdocs/www...') #5 {main} thrown in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php on line 27