Lunedì 24 Giugno 2024

Sicari in azione a Calvizzano, trucidato il nipote del boss Angelo Nuvoletta

Napoli, 6 dicembre 2012 – E’ stato identificato il cadavere dell’uomo di 40 anni che è stato ucciso a colpi di arma da fuoco tra Marano e Calvizzano, in via della Resistenza, nei pressi del Caseificio cinque stelle a fianco alla nota pizzeria ‘Da Salvatore’, sulla strada provinciale Marano – Qualiano. Si chiamava Luigi Felaco, pregiudicato e nipote del boss Angelo Nuvoletta. Il corpo dell’uomo senza vita è stato trovato in una pozza di sangue sul marciapiede del caseificio. Il suo volto è stato sfigurato dai proiettili esplosi da distanza ravvicinata e non aveva documenti. Questo ha reso più difficile l’identificazione. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della compagnia di Giugliano e della tenenza di Marano, che stanno svolgendo le indagini del caso. L’intera arteria stradale è stata chiusa al traffico. Non è stato possibile transitare da entrambi i sensi di marcia e proprio a causa della strada chiusa, si sono verificati molti disagi, non solo per gli automobilisti costretti a cercare strade alternative, ma soprattutto per i numerosi studenti e pendolari, obbligati a scendere dagli autobus per recarsi a piedi verso Qualiano e Calvizzano e viceversa. Luigi Felaco, vittima dei killer, avrebbe precedenti per riciclaggio secondo gli inquirenti. Le persone presenti nel locale al momento dell’agguato sono stati a luingo ascoltati dai carabinieri. Felaco, sempre stando alle primissime ricostruzioni degli inquirenti, fu interessato dall’operazione del 2012 che interessò il clan Polverino. Si trovava all’esterno del Caseificio Cinque Stelle quando è stato trucidato con diversi colpi di arma da fuoco

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

Leave a comment


Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function wpc_likebutton() in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php:27 Stack trace: #0 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/comment-template.php(1554): require() #1 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/single.php(24): comments_template() #2 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/template-loader.php(106): include('/web/htdocs/www...') #3 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-blog-header.php(19): require_once('/web/htdocs/www...') #4 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/index.php(17): require('/web/htdocs/www...') #5 {main} thrown in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php on line 27