Domenica 21 Aprile 2024

Imprenditore scomparso, allo scanner pc e cellulari

Napoli, 5 gennaio 2013 – Un telefono cellulare e il suo computer. Spuntano nuovi elementi nelle indagini in corso sul caso della scomparsa di Antonio Ferrara, l’imprenditore scomparso da Palma Campania nel napoletano lo scorso 9 di dicembre. Gli inquirenti focalizzano ora l’attenzione sui due cellulari dell’imprenditore, uno portato con sé e l’altro lasciato in auto e setacciano una pista ben precisa: il giorno dopo la scomparsa infatti, una delle due linee telefoniche fu staccata su richiesta di Ferrara e ora starà alla procura capire se si tratta di una casualità o se c’è un legame con la scomparsa. Sempre meno seguita la pista di un sequestro a scopo estorsivo, sia per le condizioni economiche della famiglia sia per il tempo, troppo, già trascorso dalla scomparsa. Le piste in piedi restano dunque due, l’allontanamento volontario e il rapimento a scopo criminale che potrebbe essere sfociato in un delitto. Il prossimo step per gli investigatori è passare al setaccio la vita privata di Ferrara, i suoi spostamenti e soprattutto il suo computer e le celle attaccate dal suo cellulare. Sul pc dell’uomo che aveva un profilo Facebook gli investigatori puntano a scandagliare messaggi privati ed e mail nel tentativo di seguire i momenti precedenti la scomparsa, quando l’imprenditore salì a bordo di un auto di qualcuno che quasi sicuramente conosceva per poi sparire nel nulla. I legali della famiglia Ferrara hanno anche ingaggiato un detective privato che intervistato dal quotidiano il mattino ha già ammesso di puntare soprattutto alla pista del sequestrato criminale anche se per adesso nulla si può escludere in un giallo da cui sembra ad oggi impossibile uscire.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

Leave a comment


Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function wpc_likebutton() in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php:27 Stack trace: #0 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/comment-template.php(1554): require() #1 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/single.php(24): comments_template() #2 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/template-loader.php(106): include('/web/htdocs/www...') #3 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-blog-header.php(19): require_once('/web/htdocs/www...') #4 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/index.php(17): require('/web/htdocs/www...') #5 {main} thrown in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php on line 27