Lunedì 25 Ottobre 2021

La Cgil presenta un nuovo piano del lavoro per la Campania

Napoli,10 gennaio 2013 –  Il nuovo piano del lavoro in Campania della Cgil poggia sulla rivoluzione delle tre “A”. A come arte, A come ambiente ed A come agricoltura. La bozza di quella che dovrà essere il cammino su cui intende lavorare nel 2013 il sindacato di Susanna Camusso è stato illustrato stamane a Napoli nel corso  del convegno promosso dalla Camera del lavoro metropolitana di Napoli. Il dibattito, concluso da Gaetano Sateriale della Cgil nazionale, è stato caratterizzato  dagli nterventi di Federico Libertino, segretario generale Camera del lavoro di Napoli, Enza Sanseverino, segreteria Cgil Campania, Massimo Marrelli, rettore Università Federico II, Raffaele Sibilio, docente di Sociologia Università Federico II, Giovanni Nughes, segreteria Cgil Napoli e  Franco Tavella, segretario generale Cgil Campania. “Il Piano pluriennale del Lavoro, ha sottolineato Enza Severino della segreteria regionale Cgil Campania, costituirà la cornice dentro la quale ripensare la scala delle scelte cui veniamo chiamati dalla drammatica condizione della regione, del Mezzogiorno e del Paese”. Su questo terreno sarà importante ridare forza e valore ed una più cospicua evidenza e coerenza all’unità delle forze sociali, alla convergenza con le espressioni dell’imprenditoria e alle tante risorse di cui è ricca la nostra società regionale. “Sarebbe davvero grave – ha concluso Sanseverino- disperdere il senso e il valore di questa unità, che va considerata un elemento di forza decisivo se si vogliono conseguire gli ambiziosi obiettivi che figurano nelle “agende” che vengono in questi giorni prospettate. In questo quadro, sarebbe apprezzabile che ognuno dei protagonisti del grande confronto in atto recuperasse il senso della realtà e magari della obiettività, anche per tutelare una migliore legittimità nel difendere, ognuno, non solo le sue buone ragioni ma anche il valore del contributo già offerto e da offrire allo sviluppo della regione”.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

Leave a comment


Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function wpc_likebutton() in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php:27 Stack trace: #0 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/comment-template.php(1554): require() #1 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/single.php(24): comments_template() #2 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/template-loader.php(106): include('/web/htdocs/www...') #3 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-blog-header.php(19): require_once('/web/htdocs/www...') #4 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/index.php(17): require('/web/htdocs/www...') #5 {main} thrown in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php on line 27