Domenica 14 Aprile 2024

Cavolfiori al cadmio a Caivano

Caivano, 23 febbraio 2013- Presenza di sostanze cancerogene per la salute. Questa la motivazione con cui la Forestale di Caivano ha sequestrato oltre 20mila metri quadrati di terreno. Un’area nelle campagne napoletane avvelenata metalli e policlorobifenili tossici. Insomma una bomba tossica all’interno di questo terreno, dedicato principalmente alla coltivazione di cavolfiori. E invece tra quei vegetali che tanto dovrebbero far bene alla salute,  sono stati riscontrati valori elevatissimi di cadmio, piombo, antimonio, rame, zinco e altre sostanze cancerogene. In  valori che superano del 700 percento i limiti imposti dalla legge per la coltivazione di prodotti destinati all’alimentazione.Ma il problema dei terreni contaminati in Campania ed in particolare delle province di Napoli e di Caserta resta un problema urgente. Le colture già oggetto di inchiesta da parte della procura delle repubblica di Napoli  e di Caserta dove fu utilizzato il compost taroccato, vale a dire fanghi industriali spacciati per compost, sono per la maggior parte ancora attive e non sono mai state oggetto di bonifica. E questo vuol dire che purtroppo  da queste terre inquinate continuano a provenite prodotti come fragole e friarielli rinvigoriti di sostanze tossiche per l’uomo ma che puntualmente finiscono in tavola anche attraverso la grande distribuzione.E ieri a Terzigno il nuovo allarme sul boom di malattie oncologiche contratte in età pre screening.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

Leave a comment


Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function wpc_likebutton() in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php:27 Stack trace: #0 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/comment-template.php(1554): require() #1 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/single.php(24): comments_template() #2 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/template-loader.php(106): include('/web/htdocs/www...') #3 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-blog-header.php(19): require_once('/web/htdocs/www...') #4 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/index.php(17): require('/web/htdocs/www...') #5 {main} thrown in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php on line 27