Venerdì 1 Luglio 2022

Crisi, assicuratore si uccide nella pausa pranzo in agenzia al Vomero

 

Napoli, 5 febbraio 2013 – Aveva problemi economici, così ha scritto in un biglietto. Ed è per questo che si è ucciso, durante la pausa pranzo, mentre i colleghi erano fuori. Lo ha fatto sparandosi un colpo di pistola alla testa, a Napoli, negli uffici delle Generali dove lavorava, come agente assicurativo. E’ morto così, Scipione di Matteo, 45 anni e residente a Giugliano. Era sposato e aveva due figlie. I colleghi si sono accorti di quanto successo al loro rientro. L’arma con cui l’uomo l’ha fatta finita era detenuta legalmente.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

Leave a comment


Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function wpc_likebutton() in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php:27 Stack trace: #0 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/comment-template.php(1554): require() #1 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/single.php(24): comments_template() #2 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/template-loader.php(106): include('/web/htdocs/www...') #3 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-blog-header.php(19): require_once('/web/htdocs/www...') #4 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/index.php(17): require('/web/htdocs/www...') #5 {main} thrown in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php on line 27