Venerdì 19 Agosto 2022

Il Comune di Napoli copia e incolla una delibera del 2003 e stanzia 50mila euro per la “pappa” agli animali dello Zoo

zoo_napoli

Napoli, 22 marzo 2013 – Vico li chiamava ricorsi storici. I più mistici amano rifarsi a quel fenomeno di alterazione della memoria definito “deja vu”. Per i pragmatici, trattasi di un volgarissimo copia e incolla. Probabilmente è solo un caso che due delibere, proposte e approvate a 10 anni di distanza l’una dall’altra, hanno lo stesso contenuto. L’ultima volta era capitato nel 2003. Ben dieci anni fa. Il documento recava la firma in calce dell’allora assessore Casimiro Monti, con deleghe all’Ambiente e alla Sanità. La delibera in questione assegnava al curatore fallimentare dello Zoo di Napoli la bella cifra di 50 mila euro. Cifra destinata a comprare il necessario per la sopravvivenza degli animali. Un passaggio seguito a un tavolo in Prefettura, nel quale si chiedeva al Comune di farsi carico dei poveri e affamati “ospiti” del parco a un passo dalla chiusura. In quella sede, una mano venne tesa dal Bioparco di Roma, che inviò nuove scorte. Era il 10 ottobre 2003. Facciamo un passo in avanti di dieci anni. Le cose non vanno meglio allo Zoo di Napoli. I settanta dipendenti sono in attesa di una lettera di licenziamento che pare debba compiere il solo passaggio del borsone dei portalettere. Il giudice delegato alla trattazione del fallimento della società “Parks and Leisure srl” – da cui dipendono Zoo ed Edenlandia – ha comunicato la decisione di non prorogare oltre l’esercizio provvisorio del ramo d’azienda Zoo di Napoli. Da qui, l’Sos del pm Giovanni Corona, titolare delle indagini sulle condizioni del parco zoologico, che in una nota aveva invitato Comune e Prefettura a farsi carico del destino degli animali. “Fate presto”, si leggeva tra le righe. E presto è stato fatto. A Palazzo San Giacomo è bastato dare una sbirciatina nei fascicoli del passato e reperire il precedente. E in meno di 24 ore ecco la soluzione “a mezzo” delibera”. La nota ufficiale è del primo pomeriggio: “La Giunta Comunale di Napoli ha approvato una delibera per il trasferimento, in favore del curatore fallimentare dello Zoo, della somma di 50 mila euro per il mantenimento in condizioni di benessere degli animali attualmente ospitati nella struttura”. 50mila euro. Come dieci anni fa. Caso, deja vù, copia-incolla? Ciò che conta è il fine: garantire un pasto quotidiano a povere bestie che già (soprav)vivono in situazioni di totale degrado. E da almeno dieci anni, nei quali questo parco ha visto sfilare progetti e sogni di un giardino mai restituito a nuova e miglior vita ed ha assistito alla morte di più di qualche suo residente. Dieci anni. Difficile immaginare che la storia si ripeterà ancora se ne passeranno altrettanti.

(giuseppe porzio)

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

Leave a comment


Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function wpc_likebutton() in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php:27 Stack trace: #0 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/comment-template.php(1554): require() #1 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/single.php(24): comments_template() #2 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/template-loader.php(106): include('/web/htdocs/www...') #3 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-blog-header.php(19): require_once('/web/htdocs/www...') #4 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/index.php(17): require('/web/htdocs/www...') #5 {main} thrown in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php on line 27