Giovedì 18 Agosto 2022

Coppa America, regate blindate: 500 uomini per l’allerta terrorismo

Napoli, 17 aprile 2013-Da oggi il Golfo di Napoli diventerà la casa della Coppa America, ma una casa blindatissima dopo l’attentato a Boston. Si alza dunque l’asticella sull’allerta terrorismo in vista delle regate. Una mastodontica macchina della sicurezza che non cambia nei numeri tra il prima e il dopo Boston ma nella frequenza dei controlli. Sono 500 gli uomini al lavoro per la sicurezza dell’America’s Cup, Polizia, Carabinieri e Guardia di Finanza oltre a Protezione Civile e Polizia Provinciale a vigilare su tutto l’arco delle 24 ore. Cosi come lavorano a staffetta gli artificieri anche loro onnipresenti, mentre la villa comunale è affidata alla sorveglianza degli uomini a cavallo.  In mare la pilotina della polizia e 10 acqua scooter. Nulla viene lasciato al caso, tanto che ogni giorno viene controllato anche lo sbocco in mare delle fognature all’altezza del consolato americano. E cosi si andrà avanti fino alla fine delle regate con bonifiche continue delle aree particolarmente sensibili. Agli ingressi del villaggio massima allerta ed un occhio ad abbigliamenti particolarmente invernali, vale a dire cappotti e giacconi eccessivi per il clima che si sta registrando in questa settimana. La Coppa America a Napoli è già di per se un evento che richiede  da parte delle forze dell’ordine un programma di sicurezza predisposto e curato nei dettagli. Ma in queste ore sta avvenendo un ulteriore rafforzamento delle misure di sicurezza per offrire a napoletani e turisti uno spettacolo in massima sicurezza. coppa america

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

Leave a comment


Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function wpc_likebutton() in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php:27 Stack trace: #0 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/comment-template.php(1554): require() #1 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/single.php(24): comments_template() #2 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/template-loader.php(106): include('/web/htdocs/www...') #3 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-blog-header.php(19): require_once('/web/htdocs/www...') #4 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/index.php(17): require('/web/htdocs/www...') #5 {main} thrown in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php on line 27