Giovedì 30 Maggio 2024

Piazza pulita a Fortapasc: eseguiti 80 arresti a Torre Annunziata

Napoli, 4 aprile 2012 -Cinquecento sentinelle dello Stato che infliggono un colpo mortale alla camorra di Fortapasc. Usa queste parole il il comandante interregionale dei carabinieri, Maurizio Gualdi, che in mattinata ha espresso «un personale compiacimento per l’importante operazione di servizio portata a termine dai carabinieri di Torre Annunziata». E’ l’esercito che ha sferrato l’attacco ai Gionta e ai Cavalieri, che avevano tentato di rialzare la testa, riaprendo anche la faida di camorra dal gennaio di quest’anno. «Una complessa operazione della Dda, un blitz importante condotto dagli uomini del tenente colonnello, Nicola Conforti, e del maggiore Alessandro Amadei. Gli 80torre annunziata arresti sono stati eseguiti anche fuori Regione e sono «un duro colpo al crimine organizzato».Una vecchia scuola abbandonata trasformata in poligono di tiro dai clan che l’usavano per le loro esercitazioni: è uno degli elementi emersi nell’ambito dell’operazione che nella notte ha portato all’esecuzione di 80 ordinanze di custodia cautelare in carcere contro presunti appartenenti ai clan camorristici ‘Gallo-Cavalieri’ e ‘Gionta’, in lotta per il controllo delle attività illecite nell’area di Torre Annunziata. Il poligono si trovava nei sotterranei del terzo circolo didattico, una scuola del Rione Penniniello di Torre Annunziata. Gli affiliati del clan usavano come bersagli pali e tavole di legno al cui interno sono stati rinvenuti i proiettili utilizzati. In una stanza, nascosta sotto un telone, è stata scoperta una botola di plastica dove i carabinieri hanno trovato delle armi. All’operazione, che ha visto impegnati centinaia di carabinieri, hanno partecipato anche elicotteri e unità cinofile.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

Leave a comment


Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function wpc_likebutton() in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php:27 Stack trace: #0 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/comment-template.php(1554): require() #1 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/single.php(24): comments_template() #2 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/template-loader.php(106): include('/web/htdocs/www...') #3 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-blog-header.php(19): require_once('/web/htdocs/www...') #4 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/index.php(17): require('/web/htdocs/www...') #5 {main} thrown in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php on line 27