Mercoledì 29 Giugno 2022

Camorra, ucciso a 20 anni con una revolverata al petto

OMICIDIO_Ponticelli

 

Napoli, 28 agosto 2013 – Un’alzata di testa. Chi indaga la bolla così. La voglia di emergere in un territorio dove gli equilibri della criminalità organizzata ha equilibri piuttosto stabili e da tempo. E dove praticamente da sempre il potere di delinquere è nelle mani di un solo cartello: quello dei Sarno. Ponticelli, viale Margherita, 23 e 15. E’ qui che è stato assassinato Alessandro Malapena, 20 anni appena, ma già noto agli archivi della giustizia per alcuni precedenti alle voci furto, droga, guida senza patente e danneggiamento. Sulla dinamica dell’agguato non si sa nulla. Se non che il giovane è stato centrato in pieno petto da un colpo di arma da fuoco. Il ragazzo era a piedi, non si sa se fosse solo. Secondo alcune testimonianze, Alessandro sarebbe stato avvicinato da due persone a in sella ad uno scooter. Un solo colpo è stato esploso. Al torace, per uccidere, ammazzare. Malapena è rimasto a terra fino all’arrivo del padre, che abita a poca distanza, è che ha allertato i soccorsi. Il giovane è stato trasportato all’ospedale Villa Betania, dove è arrivato già morto: dal petto i poliziotti gli hanno estratto un’ogiva da un. Sul caso indagano gli uomini della squadra mobile della questura partenopea e gli agenti del commissariato Ponticelli. Si va indietro nel tempo di pochi giorni, per scoprire che il 24 agosto scorso, meno di una settimana fa, Alessandro malapena si recò in ospedale, a Villa Betania, per farsi medicare una ferita d’arma da fuoco al polpaccio. Agli agenti riferì di essere stato vittima di un tentativo di rapina dello scooter subìto nel pomeriggio, intorno alle 18 di quel giorno, in via Argine.
(giuseppe porzio)

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

Leave a comment


Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function wpc_likebutton() in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php:27 Stack trace: #0 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/comment-template.php(1554): require() #1 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/single.php(24): comments_template() #2 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/template-loader.php(106): include('/web/htdocs/www...') #3 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-blog-header.php(19): require_once('/web/htdocs/www...') #4 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/index.php(17): require('/web/htdocs/www...') #5 {main} thrown in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php on line 27