Domenica 3 Luglio 2022

Referendum su De Magistris, il Pd:”Pasquino ci boicotta”

Napoli, 18 ottobre 2013 – “Il presidente del Consiglio Comunale di Napoli Raimondo Pasquino ci sta boicottando, nell’interesse del sindaco Luigi De Magistris e della sua amministrazione”. E’ questa l’accusa del Partito Democratico napoletano che punta il dito contro il presidente dell’assise partenopeo reo, dicono di boicottare le riunioni per impedire che si formi il comitato che dovrà decidere sul referendum pensato dal partito di centro sinistra sul sindaco. La proposta risale all’estate scorsa, quanto il partito decise di mettere alla prova il sindaco e la sua giunta, praticamente rivoluzionata negli ultimi 2 anni e mezzo., chiedendo attraverso quesiti referendari il parere dei napoletani. Da allora è stata una corsa contro il tempo: il referendum deve essere infatti presentato entro il 31 di ottobre e le 40mile firme necessarie devono essere raccolte entro il 31 dicembre. Ma per avviare l’iter è necessaria l’approvazione dei 5 quesiti da parte di un comitato garante di cui al momento manca però l’ultimo membro. Per adesso sono stata giù due le sedute di consiglio comunale saltate per mancanza del numero legale e dove si sarebbe dovuto eleggere proprio quell’ultimo componete. Paradossalmente a far saltare le riunioni è stato proprio il Pd, scisso al suo interno tra chi sostiene e chi no il sindaco e il suo entourage. Adesso però il partito se la prende con Pasquino che avrebbe prima convocato e poi rimandato l’ennesima riunione durante la quale si sarebbe dovuto discutere proprio dei quesiti. Ma l’ex candidato a sindaco del Comune di Napoli si difende: “Mi viene il voltastomaco”, dice, “ho rimandato la riunione prevista ieri solo perché manca ancora quell’ultimo membro e ogni decisione sarebbe stata inficiata. Ho già riconvocato una riunione per lunedì, continua Pasquino e ho detto all’unico candidato Pietro D’Angiolillo di tenersi pronto”. Insomma un referendum, che stenta a partire e che ha già riscaldato gli animi, del Pd da un lato che bolla De Magistris e i suoi come politici che si sottraggono al giudizio dei napoletani e dall’altro proprio il sindaco che ha sempre dichiarato di essere propenso a queste forme di partecipazione democratica pur ribadendo che il vero banco di prova restano le urne. Ama a dirla tutta proprio degli ultimi giorni un sondaggio ha di Monitorcitta sul grado di apprezzamento del sindaco ha fatto capitolare De Magistris all’ultimo posto della classifica, nono su nove. consiglio comunale-2-2

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

Leave a comment


Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function wpc_likebutton() in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php:27 Stack trace: #0 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/comment-template.php(1554): require() #1 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/single.php(24): comments_template() #2 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/template-loader.php(106): include('/web/htdocs/www...') #3 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-blog-header.php(19): require_once('/web/htdocs/www...') #4 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/index.php(17): require('/web/htdocs/www...') #5 {main} thrown in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php on line 27