Domenica 23 Giugno 2024

3 miliardi in arrivo: la Regione Campania paga i suoi creditori

Napoli, 01 novembre 2013 – 3 miliardi e 200 milioni di euro in arrivo nelle casse della regione Campania. A tanto ammontano i fondi derivanti dallo sbocco di liquidità per gli enti locali grazie ad un  mutuo trentennale acceso dall’ente regionale con il Ministero del Tesoro. Soldi che serviranno a pagare entro il 2014 (con una prima tranche che sarà liquidata già a dicembre 2013) i creditori di tutta la filiera istituzionale, Regione ed enti locali. Verranno così liquidate nel giro di sei mesi (e comunque entro il 2014) 18 mila fatture pregresse emesse da 1500 fornitori. Un nuovo debito per sanare quelli pregressi insomma, anche se con interessi bassi con tasso equiparato al Btp a 5 anni e una grande boccata d’ossigeno per le imprese, come annuncia soddisfatto il presidente della Regione Campania Stefano Caldoro una immissione di liquidità massiccia che ci consentirà di incidere anche sul Pil regionale per più di 3 punti». Al milione e 600 mila euro già sbloccato nelle scorse settimane, e destinato ai debiti della sanità, si vanno ad aggiungere altri 1,6 milioni che verranno sbloccati lunedì prossimo. in emissione la prossima settimana. Il tutto nell’ambito del decreto 35, il cosiddetto «Salvaimprese». «Non facciamo altri debiti – hanno spiegato Caldoro e il capo dipartimento delle Finanze Salvatore Varriale – perché trasformiamo debito commerciale in debito finanziario risparmiando sugli interessi. Ma soprattutto – ha sottolineato il governatore – a differenza di altre regioni che ne hanno fatto richiesta non mettiamo le mani nelle tasche dei cittadini non aumentando le tasse. È la prima volta in Italia che si fa un’operazione simile e non lo fa lo Stato – ha concluso – lo facciamo noi con soldi regionali».caldoro

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

Leave a comment


Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function wpc_likebutton() in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php:27 Stack trace: #0 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/comment-template.php(1554): require() #1 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/single.php(24): comments_template() #2 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/template-loader.php(106): include('/web/htdocs/www...') #3 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-blog-header.php(19): require_once('/web/htdocs/www...') #4 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/index.php(17): require('/web/htdocs/www...') #5 {main} thrown in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php on line 27