Giovedì 30 Maggio 2024

Blitz nei panifici, tracce di radioattività nella farina. Bagni usati come deposito

carabinieri_panificiNapoli, 29 gennaio 2014 – Sono state rilevate carenze igieniche, con i bagni usati come deposito per i materiali per la panificazione, e prelevati anche campioni di farine per verificare la presenza di ceneri, umidità ed eventuale tracce di radioattività durante i controlli eseguiti oggi nei panifici dai carabinieri di Napoli. Al blitz hanno preso parte anche i militari del Nas: contestate a sei titolari violazioni amministrative per oltre 16 mila euro. Durante il blitz è stata rilevata, in alcuni casi, anche la mancanza di attestati di formazione professionale degli addetti, la mancata attuazione dell’Haccp (Analisi del Pericolo e Controllo dei Punti Critici) – sistema per prevenire i pericoli di contaminazione alimentare, farine e pane in lievitazione o appena cotto sotto intonaci screpolati e cadenti – e la mancanza di tracciabilità e di sistemi anti intrusione degli insetti. I carabinieri della compagnia Vomero, con i colleghi del Nas, hanno ispezionato un panificio di via Guantai a Orsolone, dove è stata riscontrata la mancanza dell’attestato di formazione professionale e carenze igienico sanitarie, con conseguente chiusura amministrativa del laboratorio di produzione. In altro panificio, in via Raffaele Marfella, trovate carenze igienico sanitarie, la mancanza dell’attestato di formazione professionale e del manuale di autocontrollo; in via dell’Abbondanza riscontrate carenze igienico sanitarie e la mancanza del manuale Haccp; in piazza Marianella non si rispettavano le regole per la tracciabilità degli alimenti e sono stati sequestri circa 1200 chilogrammi di farina. I carabinieri della compagnia Stella e del Nas hanno controllato un panificio in via del Cassano, scoprendo che i servizi igienici erano stati adibiti a deposito di materiali e la mancanza di pulizia ordinaria e straordinaria, con presenza di sporco pregresso; in via Vecchia Roma, invece, è stato trovato un panificio con screpolature all’intonaco del soffitto nei locali di lavorazione, con macchie di umidità nel deposito delle farine e inefficienza del sistema anti intrusione degli insetti.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

Leave a comment


Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function wpc_likebutton() in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php:27 Stack trace: #0 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/comment-template.php(1554): require() #1 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/single.php(24): comments_template() #2 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/template-loader.php(106): include('/web/htdocs/www...') #3 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-blog-header.php(19): require_once('/web/htdocs/www...') #4 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/index.php(17): require('/web/htdocs/www...') #5 {main} thrown in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php on line 27