Lunedì 26 Luglio 2021

Napoli-Genoa, la delusione di Benitez: “Troppi errori. E’ mancata intensità nel finale”

 

Napoli, 25 febbraio 2014 – “La partita si poteva chiudere nel primo tempo, poi nella ripresa ci è mancata l’intensità e alla fine loro hanno trovato il gol”. E’ un Rafa Benitez dal volto tirato quello che analizza il pareggio contro il Genoa, una delusione per il San Paolo e per il patron azzurro De Laurentiis in tribuna. Sul banco degli imputati la concentrazione degli azzurri: ”Noi – spiega – abbiamo sbagliato tanti passaggi facili, dobbiamo essere più precisi ci è mancata la continuità nel gioco. Anche nel primo tempo abbiamo creato tante situazioni pericolose però poi serve l’ultimo passaggio che lascia l’attaccante davanti al portiere, oggi ne abbiamo sbagliati tanti”. Con il pareggio contro il Genoa di stasera sono 15 i punti lasciati per strada sinora dal Napoli contro le squadre che occupano la seconda metà della classifica. Il tecnico spagnolo non crede a cali fisici visti i tanti impegni ravvicinati: ”Abbiamo cambiato dei giocatori – spiega – per mantenere lo stesso livello fisico era importante e ci siamo riusciti. Credo invece che nella ripresa ci sia mancata l’esperienza per gestire le partite, loro non hanno creato tanto se avessimo gestito meglio la palla avremmo trovato un’altra opportunità e potevamo fare il secondo gol”. Benitez ora si proietta verso il ritorno con lo Swansea: ”Giovedì – dice – sarà diverso, sarà un’altra partita di intensità che dobbiamo mettere in campo. Questa partita aiuterà tutti a capire che la concentrazione deve restare altissima fino alla fine. Lo avevo detto ai giocatori nell’intervallo che gara non era chiusa”. Soddisfatto Giampiero Gasperini a fine gara: ”Quello di stasera è un risultato importante ma io voglio sottolineare soprattutto la prestazione di questa squadra che è in crescita da diverse settimane”. Gasperini sottolinea soprattutto la crescita dal punto di vista della ”personalità e della sicurezza”. ”Abbiamo tanti giovani di qualità – ha detto Gasperini – sono soddisfatto di tutti i venti giocatori che si sono calati nella mentalità giusta, stiamo giocando anche bene al calcio. Certo, sprechiamo ancora qualche occasione ma su quesot pesa il fatto che abbiamo tanti giocatori giovani”. ”Certo – sorride poi Gasperini – se sbaglia anche Sculli…”. Sulla sostituzione di Gilardino all’intervallo il tecnico genoano spiega che ”Passato in vantaggio il Napoli ci metteva in difficoltà prendendo superiorità con i centrali difesa.

Abbiamo ripreso la partita in mano e a quel punto se fosse stato possibile l’avrei ributtato dentro Gilardino. Ma siamo una squadra che ha più facce e sa giocare in tanti modi efficaci”. Sulla splendida punizione di Calaiò: ”Ho sempre detto – spiega il tecnico rossoblu’ – che il tiro dalla distanza ce l’hanno Bertolacci e Calaiò. Fare un gol così importante è fantastico ma negli allenamenti questo tipo di tiri lui ce l’ha”.

benitez_na

RSS feed for comments on this post. TrackBack URL

Leave a comment


Fatal error: Uncaught Error: Call to undefined function wpc_likebutton() in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php:27 Stack trace: #0 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/comment-template.php(1554): require() #1 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/single.php(24): comments_template() #2 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-includes/template-loader.php(106): include('/web/htdocs/www...') #3 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-blog-header.php(19): require_once('/web/htdocs/www...') #4 /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/index.php(17): require('/web/htdocs/www...') #5 {main} thrown in /web/htdocs/www.canaleotto.it/home/wp-content/themes/canale8v2/comments.php on line 27