Sabato 25 Settembre 2021
21/10/2013 13,25 La fine silenziosa di Angelo Nuvoletta, il capo dei capi di Marano “pungiuto” da Cosa Nostra. Fu lui a ordinare l’omicidio di Siani. Il parroco vieta i funerali
  Napoli, 21 ottobre 2013 – Come ogni pezzo grosso di quegli anni di fitti misteri e altrettanti fitti legami di mala-politica, ovunque sarà tumulato, con lui ci andranno i segreti più oscuri. Storie di stragi, di rapporti tra politica e malaffare, di interazioni con quella criminalità chiamata Cosa Nostra. E tanto altro. Dei suoi settantuno anni, ce ne sarebbero una...