Martedì 28 Settembre 2021
08/03/2014 16,46 Benvenuti a Gianturco, dove l’Asia porta via i marciapiedi e non la spazzatura. E dove si vive tappati in casa per “non disturbare” il lavoro di chi si prostituisce
Napoli, 8 marzo 2014 – Strade dissestate, un’emergenza spazzatura che non conosce fine, criminalità dilagante e quartiere diventato isola felice per la prostituzione. Siamo alla periferia Est di Napoli, nell’ex area industriale, alle porte del capoluogo. Da Gianturco a via Ferraris, passando per via Brecce a Sant’Erasmo e via Carlo Di Tocco. Quella che un tempo era...