Martedì 16 Aprile 2024
25/05/2012 18,18 CantaNapoli, ma bocche cucite sui redditi: Ottaiano e Tommy Riccio evasori per sei milioni
Napoli, 25 maggio 2012 – Addò ‘u tiempo s’arriposa chi ha sbagliato ce sta ‘e casa. Facile l’allusione alla prigione. Tommy Riccio della sua  “malavita napoletana” ne ha fatto cavallo di battaglia. C’è la redenzione, per qualcuno l’inno al crimine. Per altri, la malinconia del riposo in cella dell’uomo che ha sbagliato. Lo stesso che dint’a stanza e...
15/03/2012 15,24 Case “fantasma”: stangata per gli evasori
Maxi stangata del fisco in Campania. A finire sotto la lente di ingrandimento dello stato questa volta sono gli evasori del mattone ovvero coloro che posseggono le cosiddette case fantasma, immobili non registrati e dunque completamente sconosciuti al fisco. I furbetti sono stati così stanati dall’Agenzia del Territorio ed ora saranno costretti a pagare tasse e arretrati....
27/02/2012 12,01 Blitz della movida: in Campania 110 controlli
Napoli, 27 febbraio 2012 -E’ già stata ribattezzata come la notte dei maxi controlli quella che ha coinvolto l’intera Regione Campania. Tra sabato e domenica infatti il maxi blitz anti evasione ha interessato 110 locali della movida notturna e riguardato anche bar, ristoranti, pizzerie e discoteche. A Napoli sono stati 50 i controlli effettuati, 25 a Salerno 15 nel casertano...
25/02/2012 17,25 Fisco, dichiarano reddito zero e guidano Porche
Napoli, 25 febbraio 2012 – I furbetti non si nascondono soltanto dietro un registratore di cassa incapace di emettere scontrini. Furbi, ma molto più danarosi di un esercente o di un ambulante che di un registratore non ha mai neppure provveduto a dotarsi, sono quei facoltosi che dichiarano, nel 730, di avere un reddito di povertà, o che il 730 non lo compilano neppure,...
31/01/2012 11,25 Campania modello Cortina, record di evasori
Napoli, 31 gennaio 2012 – La prima spia si era accesa su Capri, la Cortina del Golfo, dove gli accertamenti di Finanza e Agenzia delle Entrate avevano pizzicato gestori di locali che emettevano scontrini ridotti di un terzo rispetto al prezzo di vendita del prodotto ai banconi, dunque con introiti effettivi di tre volte superiori rispetto a quelli dichiarati. In realtà, i controlli...