Martedì 13 Aprile 2021
21/11/2014 18,39 Il corteo di metalmeccanici e precari invade Napoli. Ventimila “vaffa” al Governo Renzi
Un fiume in piena di cassintegrati, precari, operai, metalmeccanici e studenti hanno aderito al corteo della Fiom, a Napoli. http://www.vimeo.com/112495909
21/11/2014 18,37 Bassolino al corteo Fiom: “Lo sforzo del Governo insufficiente sul lavoro”
“Il Governo deve saper ascoltare la piazza. Bisogna stare attenti a non creare “due Italie, una politica chiusa in se stessa e una sociale alle prese con le sue sofferenze”. Così Antonio Bassolino, in prima fila, accanto al segretario Landini, al corteo di Napoli indetto dalla Fiom. “Il mio posto è qui accanto ad operai e cassintegrati”, ha detto l’ex governatore della...
21/11/2014 18,35 Landini: “Il Governo non ha il consenso di chi vuole lavorare”
“Il Governo non ha il consenso di chi vuole lavorare”. Le parole dure del leader della Fiom, Maurizio Landini, alla testa del corteo dei metalmeccanici che ha attraversato la città. http://www.vimeo.com/112506074  
21/11/2014 18,33 La protesta in limousine dei cassintegrati Fiat
Una limousine al corteo della Fiom a Napoli. La singolare protesta dei cassintegrati e licenziati Fiat: “Gli operai possono viaggiare su un auto di lusso, così come Marchionne e Renzi possono un giorno viverre con 700 euro al mese”. http://www.vimeo.com/112497980
14/02/2013 18,09 Il sindacalista e l’imprenditore: sigilli al “tesoretto” del protettore dei metalmeccanici
  Santa Maria Capua Vetere, 14 febbraio 2013 – Coi risparmi della sua attività di sindacalista aveva messo da parte un tesoro. Quasi 900mila euro solo quelli scoperti dalla Guardia di Finanza. Denaro, titoli, beni. Un po’ di tutto. E tutto riconducibile a lui, Angelo Spena, sindacalista metalmeccanico che di carriera ne ha fatta, fino ad approdare tra i quadri della...
04/02/2013 12,10 Pomigliano, i 19 Fiom pagati per non lavorare. La Fiat: “Non sappiamo come collocarli”
  Napoli, 4 febbraio 2013 – La trasformazione è in atto. L’hanno annunciata i sindacati, l’ha ufficializzata Sergio Marchionne: entro marzo scomparirà Fabbrica Italia Pomigliano e gli oltre 2mila lavoratori, tra quelli già impiegati e i 1.400 cassintegrati in scadenza, saranno riassorbiti in Fiat Group. Dei dettagli se ne parlerà giovedì al Gianbattista Vico. Nel...
01/02/2013 17,36 Fincantieri, accordo nella notte. Nessuno sarà licenziato negli stabilimenti di Castellammare
  Castellammare, 1 febbraio 2013 –  La fumata bianca la si è intravista nel cuore dell’ultima notte. L’alba che è seguita è stata di certo la migliore degli ultimi anni. Un raggio puntato sugli stabilimenti Fincantieri di Castellammare. Nessuno, qui, sarà licenziato. La notte è stata tormentata, ma tant’è ne è uscito il miglior piano possibile. Alle 4 le...
29/01/2013 19,27 Fece arrestare sindacalista della Fiom: “Mazzette per la cassa integrazione”. Ma oggi lo arrestano per bancarotta. La parabola del re della nautica
  Napoli, 29 gennaio 2013 – Da vittima che denuncia e fa giustizia dell’uomo che lo ha costretto a versargli mazzette, doni, persino l’orologio ricordo del figlio scomparso, a responsabile, indagato e ammanettato per aver fatto – responsabilmente dicono i magistrati – fallire la sua azienda. E’ la parabola di Rosario Colella (nella foto), imprenditore nautico,...
26/01/2013 10,03 Pizzo all’imprenditore nautico in cambio della promessa di “ammorbidire gli operai”, arrestato sindacalista Fiom di Caserta. Fu sorpreso dalla polizia con una bustarella in tasca
Napoli, 26 gennaio 2013 –  “Ai lavoratori ci penso io a tenerli buoni”. Il sindacalista e il padrone. E una promessa strappata in cambio di bustarelle che, messe assieme, fanno 20mila euro. Soldi che avrebbero ricompensato la mediazione del tutore dei lavoratori e li avrebbe ammorbiditi. Niente più agitazioni, niente proteste. “Ci penso io”, avrebbe detto Angelo...
25/01/2013 21,20 Tangente da 20mila euro per favorire l’accesso alla cassa integrazione, arrestato dirigente Fiom di Caserta. Il sindacalista denunciato da imprenditore di Bagnoli
  Napoli, 25 gennaio 2012 – Avrebbe preteso  e intascato una tangente di circa 20mila euro da un imprenditore in difficoltà per favorire l’ammissione dell’azienda della vittima alla cassa integrazione. Con l’accusa grave di estorsione continuata è finito agli arresti domiciliari il sindacalista Angelo Spena, funzionario della Fiom di Caserta e componente del...

« Precedente