Domenica 26 Marzo 2017
02/03/2013 11,33 Cosentino, i pm dicono no alla revoca degli arresti
Napoli, 2 marzo 2013 – Il fatto che non sia stato ricandidato conta poco: in vent’anni di attività politica Nicola Cosentino ha accumulato potere e stretto amicizie, dunque potrebbe comunque adoperarsi per favorire il clan dei casalesi e reiterare i reati già commessi. Con due relazioni dai toni durissimi i pm Antonello Ardituro e Alessandro Milita dicono “no”...
28/01/2013 16,43 Pdl, Mussolini-show alla presentazione dei candidati
Napoli, 28 gennaio 2013 – Tra Francesco Nitto Palma e Mara Carfagna, in tregua per ragioni elettorali dopo l’aspro conflitto delle ultime settimane, superstar della presentazione ufficiale dei candidati del Pdl in Campania è stata Alessandra Mussolini. Ha invitato i colleghi Pdl “all’unità per vincere” e accusato Monti di essere “finto”, ma soprattutto...
20/11/2012 16,43 “Il principe e la scheda ballerina”, rinviato a giudizio Nicola Cosentino
Napoli, 20 novembre 2012 – Il giudice Edoardo De Gregorio ha rinviato a giudizio il deputato del Pdl Nicola Cosentino a conclusione dell’udienza preliminare scaturiata dall’inchiesta denominata “Il principe e la scheda ballerina”. Una indagine che ha per tema le infiltrazioni del clan dei Casalesi nella politica e nell’economia del Comune di Casal...
16/05/2012 7,38 Avrebbe favorito il clan La Torre, a giudizio l’ex ministro Landolfi
Napoli, 16 maggio 2012- Dovrà affrontare il processo, che comincerà il 9 luglio, il deputato del Pdl Mario Landolfi, ex presidente della commissione di vigilanza sulla Rai, ed ex ministro delle Comunicazioni. Il gup Alessandra Ferrigno ha infatti disposto ieri il suo rinvio a giudizio per concorso in corruzione e truffa, aggravati dall’ avere agito per favorire il clan camorristico...
12/03/2012 15,16 Congresso Pdl, Cesaro succede a Cesaro
Napoli, 12 marzo 2012 – Ottantamila iscritti tra Napoli e provincia chiamati al voto, un solo candidato alla successione di Luigi Cesaro alla carica di coordinatore provinciale: lo stesso Cesaro, sul cui nome sono confluite le varie anime del partito. Sono stati questi i numeri salienti del congresso provinciale del Pdl di Napoli che si è consumato alla Mostra d’Oltremare...
10/03/2012 16,53 Congresso Pdl, ovazione per Cosentino e per Nitto Palma che attacca la Procura
Napoli, 10 marzo 2012 – Ovazione al congresso Pdl per un Nicola Cosentino scatenato dopo la sentenza Dell’Utri:  “Perché finalmente la Cassazione ha detto che l’ipotesi  del  concorso esterno in associazione mafiosa non esiste e ora finalmente si capisce che anche nel mio caso si trattava solo di una manovra politica”.  Applausi, boati, cori. Non...
10/03/2012 13,28 Casal di Principe, A.a.a. cercasi sindaco disperatamente
Napoli, 1o marzo 2012 – Riflettori puntati su Gomorra-city che torna alle urne per eleggere sindaco e giunta.Il Pdl vorrebbe un «governo locale di salute pubblica» sul modello di quello nazionale guidato da Mario Monti, e in alternativa è pronto a schierare una «candidatura di bandiera», quella dell’ex magistrato e senatore Francesco Nitto Palma. Il Pd teme «tranelli»,...
25/01/2012 14,40 L’ex Guardasigilli per la successione di Cosentino
Napoli, 25 gennaio 2011 – E alla fine la fumata bianca c’è stata sul nome di un “Papa straniero”. Il commissario del Popolo della Libertà in Campania è il senatore Francesco Nitto Palma, già ministro della giustizia nell’ultima fase del Governo Berlusconi. Una nomina giunta direttamente da Roma, per volere e volontà dell’ex premier, d’intesa con il segretario...
14/01/2012 12,14 Casa Cosentino, Sepe minaccia querele
Napoli, 14 gennaio 2012 – «Sono delle fantasie piene di tanta cattiveria che si arriva quasi al punto di presentare querela». Lo ha detto il cardinale di Napoli Crescenzio Sepe, a margine della presentazione della Lettera pastorale conclusiva del Giubileo, in relazione all’acquisto a metà del valore da parte dell’onorevole Nicola Cosentino di una casa, nel quartiere...
12/01/2012 19,19 Cosentino si dimette da coordinatore regionale del Pdl
Napoli, 12 gennaio2012 -“Avevo detto che un minuto dopo il voto della Camera mi sarei dimesso. Mi sono infatti recato da Berlusconi al quale ho consegnato le mie dimissioni irrevocabili da coordinatore campano del Pdl”. Lo ha detto Nicola Cosentino parlando con alcuni giornalisti.

« Precedente